Menu
Cerca
Numerose opere esposte

L’attesa mostra di Van Gogh arriva a Padova: un’esplosione di colori che sconfigge la pandemia

Un’esposizione che non si ferma a una visione esclusivamente monografica, ma presenta l’opera del grande artista olandese con tanti approfondimenti non così usuali da vedersi.

L’attesa mostra di Van Gogh arriva a Padova: un’esplosione di colori che sconfigge la pandemia
Glocal news 02 Ottobre 2020 ore 11:19

Sembrava impossibile ma la perseveranza ha ripagato.

Ammirare Van Gogh da vicino

Una grande emozione, un sogno che si avvera per il sindaco di Padova, Sergio Giordani che da tempo desiderava questa mostra. Stiamo parlando di “Van Gogh, i colori della vita”, la mostra che permetterà ai cittadini e turisti di ammirare numerose opere che, contrariamente, si potrebbero vedere solo nei musei olandesi. La mostra si potrà vedere al Centro San Gaetano dal 10 ottobre 2020 all’11 aprile 2021. Nonostante le difficoltà organizzative, per poter garantire i distanziamenti interpersonali, gli organizzatori sono riusciti nell’intento e la mostra sarà completamente fruibile rispettando le norme anti Covid. Marco Goldin (Linea d’Ombra) curatore della mostra spiega:

“Su Van Gogh ho lavorato e scritto, tra l’altro dedicandogli il mio primo romanzo, mentre proprio in questi mesi sto scrivendo una sua grande biografia attraverso le lettere, in uscita per La nave di Teseo a ottobre 2020. Questa esposizione, forte di ben novanta opere, con vari musei prestatori e ovviamente al primo posto il Kröller-Müller Museum e poi il Van Gogh Museum, ha l’ambizione di inserire Van Gogh nel flusso del suo tempo, nella precisa relazione con altri artisti che per lui hanno contato. Un’esposizione che dunque non si ferma a una visione esclusivamente monografica, ma presenta l’opera del grande artista olandese con tanti approfondimenti non così usuali da vedersi, e in questo modo colloca quell’opera meravigliosa entro non abituali confini. Dai due anni nelle miniere del Borinage in Belgio, al tempo nel Brabante olandese, fino agli anni francesi che la mostra indaga in modo approfondito”.

Occasione imperdibile

E’ colmo di gioia il primo cittadino di Padova che afferma:

“Che emozione!
82 opere di Van Gogh, qui a Padova in una eccezionale esposizione che proietta la nostra città nel circuito internazionale delle mostre d’arte. Opere che molti di noi non avrebbero la possibilità di vedere dal vivo nei musei olandesi sono qui, per i padovani e le decine di migliaia di turisti che apposta arriveranno in città fino all’aprile del 2021. Una mostra rigorosa nei contenuti e proposta al grande pubblico che è un cardine della nostra politica culturale e contemporaneamente un importante sostegno all’economia della città. Grazie a Marco Goldin, al Kroller-Muller Museum e al Van Gogh Museum per questa mostra speciale”.