tutto online

La Settimana della cucina italiana 2020

La quinta edizione è intitolata “Saperi e Sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”

La Settimana della cucina italiana 2020
20 Novembre 2020 ore 15:11

La Settimana della cucina italiana nel mondo è una rassegna annuale, giunta alla sua quinta edizione. Celebra il patrimonio della cucina italiana, promuovendone le eccellenze attraverso la Rete della nostra diplomazia, raggiungendo 124 paesi tra Ambasciate, Consolati, Istituti di Cultura, ICE e Camere di Commercio all’Estero. In risposta agli ostacoli creati dall’attuale crisi globale, l’edizione 2020 riparte dalle radici della nostra tradizione. Cogliendo la ricorrenza del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, padre della cucina domestica italiana, per proporre un focus sul rapporto essenziale che lega patrimonio gastronomico italiano e suoi territori d’origine.

La Settimana della cucina italiana 2020

Il collegamento alla figura di Artusi, ribadito nel titolo “Saperi e Sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”, è stato individuato per valorizzare tanto la ricchezza e la varietà delle tradizioni culinarie dei territori italiani. Come fissato nel suo Manuale, quanto la salubrità e sostenibilità dell’intera filiera (basandosi tradizionalmente sull’uso di prodotti locali e stagionali), incarnando esemplarmente principi e valori della Dieta mediterranea. Il progetto, ideato e coordinato dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese della Farnesina, si terrà dal 23 al 29 novembre, ed è stato ripensato nella sua struttura organizzativa alla luce dell’emergenza pandemica globale, sperimentando modalità ibride (digitali e in presenza) per massimizzarne l’impatto rispetto alla situazione del Paese di riferimento.

Oltre sessanta appuntamenti

Sono oltre 60 gli appuntamenti e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti, realizzati in collaborazione con ambasciate, consolati, Istituti italiani di cultura, Ice e Camere di Commercio all’Estero, Enit, Società Dante Alighieri, oltre a Università, associazioni e altre istituzioni che rappresentano e promuovono nel mondo la cultura gastronomica e i prodotti italiani certificati. Webinar, conferenze, masterclass e show-cooking virtuali, lezioni di cucina in videoclip sulle ricette artusiane, mostre digitali, video e web show, personalizzate nelle diverse lingue, oltre al video che Casa Artusi ha realizzato per il bicentenario.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità