Tampone ancora positivo

Arturo Lorenzoni è stato dimesso dall’ospedale, proseguirà l’isolamento a casa

Le condizioni del candidato governatore del centrosinistra di Padova sono in netto miglioramento.

Arturo Lorenzoni è stato dimesso dall’ospedale, proseguirà l’isolamento a casa
16 Settembre 2020 ore 09:20

Proseguirà il suo impegno nella campagna elettorale.

E’ tornato a casa

Migliorano le condizioni di salute di Arturo Lorenzoni, candidato del centrosinistra alle presidenziali del Veneto dopo il malore e il conseguente ricovero nel reparto di malattie infettive . Mentre era in ospedale, il candidato era riuscito a partecipare a un appuntamento pubblico sfruttando la tecnologia grazie all’ausilio di un robot, Pepper, che amplificava la sua voce in diretta. Ora Lorenzoni è tornato a casa e ha deciso di proseguire il suo impegno negli ultimi giorni della campagna elettorale.

Ultimi giorni di campagna elettorale

Lorenzoni ha scritto sui social:

“Sono appena tornato a casa!
Starò ancora in isolamento e a riposo perché il mio tampone è ancora positivo, ma non per questo sprecherò gli ultimi giorni di campagna elettorale. È ora di dare il massimo, e per questo volevo ringraziare tutti gli amici, i volontari, i candidati che mi hanno fatto sentire il loro affetto anche grazie ad #ArturoCiSiamoNoi.
E ovviamente grazie ai medici e al personale sanitario che mi hanno seguito in ospedale.
A prestissimo!”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità