A Bussolengo il primo festival della letteratura horror, fantasy e d'avventura

Si terrà il 3 e 4 giugno 2017 per le piazze e le vie del centro storico di Bussolengo

A Bussolengo il primo festival della letteratura horror, fantasy e d'avventura
Altro 24 Maggio 2017 ore 09:30

Si terrà il 3 e 4 giugno 2017 per le piazze e le vie del centro storico di Bussolengo

Il 3 e 4 giugno 2017 per le piazze e le vie del centro storico di Bussolengo (VR) si terrà la prima edizione di FANTAVV - festival della letteratura horror, fantasy e d'avventura, creato ed organizzato dall'associazione Books & Games e dalla Libreria Terradimezzo, in collaborazione con il Comune di Bussolengo.
Fantavv è un festival letterario a tema ma diverso dagli altri festival letterari, il cui cuore è la letteratura di genere, con presentazioni di libri e incontri con autori, speeches e tavola rotonda sul fantasy in Italia, ma con un ricco "contorno" che spazia dalle rievocazioni storiche alle dimostrazioni di spada medievale, dalla presenza dei personaggi del Signore degli Anelli alle esibizioni di artisti di strada ai giochi a tema e ai concerti.
Sono coinvolti direttamente grandi editori, sia di libri che di giochi, autori e saggisti importanti, illustratori, sceneggiatori e registi.

I due giorni saranno centrati su due grandi eventi. Al pomeriggio del sabato Fantasy in Italy svilupperà un dibattito, preceduto da speeches sul fantasy ed il fantastico in Italia. Mentre il pomeriggio della domenica, organizzato direttamente in collaborazione con Bompiani Editore e con la partecipazione della Responsabile Beatrice Masini, del traduttore Luca Manini, e con un contorno scenografico a tema fatto dall'associazione Quarta Era, uno dei più numerosi ed importanti gruppi di ispirazione Tolkeniana, ci sarà una delle primissime presentazioni italiane di Beren e Luthien, un lavoro inedito di J.R.R. Tolkien in pubblicazione il 1 Giugno 2017.
Nella tensostruttura ci sarà un ampio spazio dedicato a giochi da tavolo e giochi di ruolo a tema fantasy, horror e avventura, dove i migliori titoli del settore saranno presentati al pubblico dall'associazione Ludica Scaligera per far provare a tutti una nuova esperienza ludica, mentre la Libreria Terradimezzo si occuperà dei giochi per i più piccoli.
In un’area centrale sarà allestita una piazza d'armi, dove l’Associazione delle 12 Lame e la Compagnia delle Lame Scaligere daranno vita a tornei e dimostrazioni di scherma medievale e rinascimentale ed eventi di rievocazione storica,
Presso la Libreria Terradimezzo si terranno vari workshop, il sabato centrati sulle figure professionali di illustratore, e la domenica dedicati ai libri illustrati per i più piccoli.

Presso il teatro parrocchiale sarà presentata una rassegna di film corti horror dei registi Luca Caserta e Diego Carli.
Il progetto Fantavv junior sta coinvolgendo le scuole di tutta la provincia di Verona nella creazione di elaborati in tema fantasy, horror e avventura. In particolare la sezione dedicata alle classi delle scuole primarie richiede la creazione di un racconto illustrato a tema fantasy centrato su un drago, mentre alle sezioni delle scuole secondarie è stata lasciata maggiore libertà espressiva sia come contenuti che come tipologia degli elaborati. I lavori migliori, due per ogni sezione del concorso, saranno premiati con buoni da spendere in libreria ed incontri con autori durante la cerimonia di premiazione sul palco principale di Fantavv la mattina di sabato 3 Giugno.
Il festival è quindi centrato sulla letteratura, ma completato da una forte componente ludica, di divertimento e spettacolo, con ospiti di livello nazionale ma con un forte coinvolgimento delle realtà locali, dalle associazioni alle scuole ai commercianti.
L'entrata è libera, e visto il periodo ed il coinvolgimento diretto delle scuole (che finiranno la settimana dopo), l'organizzazione si aspetta un pubblico numeroso, con una importante componente di giovani e giovanissimi.
Fantavv nasce con un obiettivo preciso: diventare, da subito, un punto fermo nel panorama culturale italiano.
Per questo non ha la struttura di un festival letterario classico, ma fonde assieme i due modelli di manifestazioni culturali che negli ultimi anni stanno riscuotendo un grande successo economico e di pubblico: il festival letterario puro, capofila il Festival della Letteratura di Mantova, e le fiere tematiche, come Lucca Comics & Games ed il Play di Modena.

Tutte le scelte fatte dall'organizzazione rispondono a questa precisa volontà.
Per questo ad autori e saggisti sono affiancati registi, illustratori e sceneggiatori, alle presentazioni di libri corrispondono presentazioni di giochi da tavolo e di ruolo, ai concerti musicali si affiancano spettacoli di artisti di strada e rievocatori.
Il nuovo tipo di evento creato propone quindi interventi letterari di altissima e ricercata qualità, come la tavola rotonda sul Fantasy in Italia e la presentazione in prima nazionale del nuovo libro di Tolkien Beren e Luthien (Bompiani, 1 giugno 2017) e li affianca ed integra con attività ludiche, di intrattenimento e di spettacolo di primo livello, sia individuali che collettive.
La location scelta, il centro storico di Bussolengo (VR), è perfetta per gli spazi fisici sfruttabili, con piazza e vie ampie e già aree pedonali e buona disponibilità di parcheggi vicini, e per la posizione, prossima alle principali vie di comunicazione. É stata preferita ad altre realtà più periferiche (entroterra Gardesano) o congestionate (città di Verona) ed è una scelta atipica e consapevole, perfettamente coerente con il progetto.

Il Sindaco Paola Boscaini a tal proposito riferisce che a 110 anni dalla pubblicazione della rivista Biblioteca Fantastica dei Giovani Italiani, (1907 – Società Editoriale Milanese) diretta dal nostro concittadino Luigi Motta, il Comune di Bussolengo si prepara ad accogliere un’iniziativa culturale unica nel suo genere, un’opportunità che si realizzerà grazie alla professionalità di un’azienda presente sul territorio, la Libreria Terradim6537ezzo, e ci auguriamo che questo possa diventare un appuntamento fisso per la nostra cittadina che ha conosciuto il tema fantasy e di avventura proprio con il grande scrittore Luigi Motta a cui è dedicata la biblioteca comunale. Colgo l’occasione per ringraziare l’assessore alla Cultura, Katia Facci, per la capacità nel cogliere tutte le opportunità di valorizzazione della cultura e di eventi di qualità, e l’assessore alle Attività Produttive, Carlo Maraia per l’impegno nel coinvolgimento delle realtà commerciali verso la realizzazione di eventi e iniziative che valorizzano il nostro territorio.
Il Comune di Bussolengo ha concesso il patrocinio e l'uso di spazi e risorse, riferisce l’assessore alla cultura e manifestazioni, Katia Facci, perché crede fortemente in questo progetto che sarà una grande occasione per Bussolengo ed i suoi abitanti. Un mondo da scoprire immerso nella creatività e nella fantasia che traccerà un nuovo solco culturale sul nostro territorio. Un parterre autorale, d’importanza nazionale che sarà ospitato nel salotto del centro storico che per l'occasione diventerà come un libro gigante, aperto sulla pagina della fantasia. 

BUSSOLENGO BY NIGHT – LA NOTTE BIANCA DI BUSSOLENGO – SABATO 3 GIUGNO 2017

In occasione del FANTAVV - Festival della letteratura horror, fantasy e d'avventura, il Comune di Bussolengo, in collaborazione con l’Associazione Bussolengo Shopping, propone l’evento BUSSOLENGO BY NIGHT , la notte bianca di Bussolengo, che si terrà sabato 3 giugno dalle ore 19:00 e fino alle 2:00 nelle vie del centro del paese.
Lo shopping unito al divertimento, con degustazioni, spettacoli, musica dal vivo per le vie del centro, con musica e balli latino americani.
Un’iniziativa è promossa dai commercianti che hanno ideato dei microeventi davanti a ciascun negozio ed è rivolta a tutti, bambini e adulti, saranno presenti iniziative d’intrattenimento per i più piccoli e chioschi enogastronomici di vario genere.
L’assessore alle attività produttive, Carlo Maraia, riferisce circa l’importanza di cogliere l’occasione della numerosa presenza di partecipanti al Festival Fantavv, per offrir loro, e a tutta la cittadinanza, la possibilità di intrattenersi a Bussolengo, trascorrendo una serata di divertimento e allegria, con le proposte dei commercianti e ristoratori. Abbiamo già sperimentato questa iniziativa con successo, grazie alla volontà dell’associazione Bussolengo Shopping che è molto impegnata nell’attività promozionale del territorio.