A Lugagnano poesie e canti sulla Grande Guerra

Partecipano i poeti Bepi Sartori e Giorgio Sembenini e i gruppi corali "Amici della Baita" e "La Chiusa" di Volargne

A Lugagnano poesie e canti sulla Grande Guerra
Altro 23 Giugno 2016 ore 13:37

Partecipano i poeti Bepi Sartori e Giorgio Sembenini e i gruppi corali “Amici della Baita” e “La Chiusa” di Volargne

Nel 1914 nulla poteva evitare la guerra. A causa di un eccezionale sviluppo industriale erano a disposizione di quasi tutte le nazione europee grandissime quantità di armi micidiali e di flotte militari sempre piu’ agguerrite. Francia e Inghilterra volevano bloccare l’espansionismo tedesco e la sua crescente, inarrestabile egemonia industriale e scientifica. La Francia voleva la rivincita dopo i fatti d’arme del 1870 e voleva riprendersi l’Alsazia e la Lorena. L’Austria e la Russia speravano di risolvere le loro difficoltà con una politica estera particolarmente aggressiva ed espansionistica.

In ricordo di quegli anni, domani, venerdì 24 giugno alle ore 20 e 30 presso il parco Franco Conti a Lugagnano (via Colombo), si terrà una serata rievocativa sulla Grande Guerra con poesie e canti corali.
Partecipano i poeti Bepi Sartori e Giorgio Sembenini e i gruppi corali “Amici della Baita” e “La Chiusa” di Volargne.
Alla fine della serata sarà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità