Altro

Bagni guasti di Trenord, nulla di confermato in merito all'episodio di Peschiera del Garda

È possibile e previsto dalla prassi ferroviaria che i servizi di un convoglio non siano agibili e che quindi il capo treno e il personale decida di fermarsi in una stazione con servizi igienici per permettere ai passeggeri di andare in bagno.

Bagni guasti di Trenord, nulla di confermato in merito all'episodio di Peschiera del Garda
Altro Garda, 22 Marzo 2018 ore 09:40

Bagni guasti di Trenord, nulla di confermato in merito all'episodio di Peschiera del Garda.

La vicenda

Pare che il convoglio 2058 si sia fermato lunedì mattina in stazione a Peschiera del Garda per permettere ai viaggiatori di utilizzare i servizi igienici della struttura perché quelli del treno sarebbero stati inagibili.

Nulla di confermato da Trenord

A parlare questa mattina è Laura Refraschini dell'ufficio stampa dell'azienda che ha spiegato: "Non c'è nulla di ufficiale al momento in merito a quel convoglio, sull’episodio specifico noi non abbiamo informazioni precise. Non escludo però questa possibilità. È possibile e previsto dalla prassi ferroviaria che i servizi di un convoglio non siano agibili e che quindi il capo treno e il personale decida di fermarsi in una stazione con servizi igienici per permettere ai passeggeri di andare in bagno".

Cosa può essere accaduto ai bagni

Considerato che i treni dell'azienda sono nuovi, l'ufficio stampa esclude la cronicità dell'evento. La sosta, se fosse stata realmente fatta, era in funzione dei passeggeri ed è durata qualche minuto al massimo. I bagni a volte risultano chiusi perché sono pieni di reflui e devono essere scaricati in una stazione che lo permetta o per atto vandalico.  Nel 90% dei casi sembrano essere i viaggiatori a danneggiarli.