Altro

Feltrinelli e Rana tra cultura e buona tavola

Elena Dallorso e Francesco Nicchiarelli presentano “Signoramia”in Feltrinelli poi la cena.

Feltrinelli e Rana tra cultura e buona tavola
Altro Verona Città, 13 Novembre 2019 ore 10:49

Feltrinelli e Rana tra cultura e buona tavola.

Cultura e cucina si incontrano grazie a Feltrinelli e Rana

Giovedì 14 novembre alle 18.30, presso la Feltrinelli Libri e Musica di via Quattro Spade a Verona, Elena Dallorso e Francesco Nicchiarelli presenteranno “Signoramia” (Feltrinelli), il loro nuovo romanzo epistolare ricco di colpi di scena che, tra una ricetta e l'altra, fotografa con ironia e intelligenza i chiaroscuri delle relazioni moderne. L’incontro sarà introdotto dal giornalista Morello Pecchioli.

A seguire, alle ore 20.00, il Ristorante Famiglia Rana invita tutti lettori a continuare la serata a tavola con gli autori, per gustare insieme un menù ispirato alle ricette del libro tra una chiacchiera e l’altra, inaugurando così un ciclo di cene letterarie in collaborazione con Feltrinelli. La serata del 14 novembre, infatti, rappresenta il primo di diversi appuntamenti a tavola con gli autori, che si terranno al ristorante Famiglia Rana di Vallese di Oppeano (VR).

Il ristorante Rana nell'oasi del Feniletto

Il ristorante, immerso nella tranquillità della rigogliosa campagna veronese e della meravigliosa oasi naturalistica del Feniletto, nasce dal desiderio della famiglia Rana, proprietaria dell’omonimo celebre Pastificio, di trasmettere il proprio amore per la cucina e il piacere di condividere ricette sempre nuove, create per esaltare tutte le sfumature di sapore.

Tutto nasce dalla profonda esperienza nel mondo della pasta fresca a cui si associa la voglia di esplorare il meraviglioso universo dei gusti e diverse tradizioni di cucina. Il ristorante Famiglia Rana è stato infatti pensato per essere una cucina-fucina dove le idee, che provengono dall’esperienza di Rana in tutto il mondo, si trasformano in ricette e il gusto prende forma.

Per celebrare una storia che inizia con uno scambio di ricette e vede nascere, da una comune passione per la cucina, un’amicizia complice e giocosa tra Francesca, bibliotecaria milanese, e Fabio, ingegnere romano che si finge Maria per partecipare ad un blog quasi tutto al femminile, gli chef Rana hanno creato un menù speciale.

I piatti proposti seguono il fil rouge del romanzo, ispirandosi alle ricette della tradizione romana e di quella ligure che Francesca e Fabio condividono l’una con l’altro. Il menù verrà svelato solo durante la cena: una sorpresa golosa dall’antipasto fino al dolce!

La partecipazione alla cena con Elena Dallorso e Francesco Nicchiarelli avrà un costo di 40€ ed è necessario prenotare (+39 045 713 0047, info@ristorantefamigliarana.it ). Tutti i partecipanti alla cena riceveranno in omaggio il romanzo “Signoramia”.

Signoramia, la storia di Francesca e "Maria"

Inizia tutto con uno scambio di ricette. È così che Francesca, bibliotecaria milanese, conosce Fabio, ingegnere romano. Solo che il blog è quasi del tutto femminile, per cui Fabio non ci ha pensato nemmeno un secondo e, semplicemente, si è finto una donna facendo entrare in scena Maria. Doveva essere solo un gioco, il desiderio innocente di avere accesso a un circolo di persone che condividono la stessa passione per i fornelli, ma tra i due piano piano si sviluppa un’intesa. Di mail in mail, dai consigli di cucina passano a raccontarsi le loro vite: Francesca è sposata, con una famiglia caotica da gestire e una vita fin troppo pianificata; Fabio/Maria è più sregolato, single, reduce dall’ennesimo fallimento sentimentale. Diversissimi sulla carta, hanno invece un’istintiva affinità nell’approccio ai fornelli e alla vita. All’impiattamento preferiscono la sostanza e, come parola chiave, la “semplicità”: ingredienti genuini e tanta cura, in cucina come nei rapporti affettivi. Protetti dalle loro tastiere e da 632 chilometri di distanza, costruiscono un’amicizia complice e giocosa, sempre più stretta. Superano perfino un incontro a Roma in cui Fabio convince un’amica a prendere il suo posto pur di coprire la sua bugia, finché la verità emerge. Faranno pace? Si innamoreranno o resteranno amici?