Il Da Vinci di Bussolengo in visita alla Presa di Sciorne

Il Consorzio di Bonifica Veronese ha previsto alcuni eventi per promuovere il valore e la cultura dell’acqua come risorsa e come motore del territorio

Il Da Vinci di Bussolengo in visita alla Presa di Sciorne
Altro 19 Maggio 2017 ore 14:44

Il Consorzio di Bonifica Veronese ha previsto alcuni eventi per promuovere il valore e la cultura dell’acqua come risorsa e come motore del territorio

Si tiene in questi giorni la “Settimana della Bonifica 2017”, che si svolge sull’intero territorio nazionale e quest’anno ha come tema lo slogan “Acqua, identità e futuro dei territori”. Anche il Consorzio di Bonifica Veronese ha previsto alcuni eventi per promuovere il valore e la cultura dell’acqua come risorsa e come motore del territorio.

Occasione anche per aprire gli impianti del Consorzio Veronese alla visita delle scolaresche del territorio.

Le terze medie dell’Istituto Da Vinci di Bussolengo hanno fatto visita alla storica Presa di Sciorne, accompagnanti dai loro insegnanti e guidati dai tecnici del Consorzio. Costruita con il lavoro di 700 operari circa cento anni fa (fra il 1912 e il 1915), il bellissimo manufatto si chiama “Presa” proprio perché da qui dal 15 aprile al 30 settembre di ogni anno il Consorzio di Bonifica Veronese preleva l’acqua dell’Adige per irrigare i campi dell’Alto Agro Veronese.