Il Paesaggio di Sommacampagna, Patrimonio Europeo

Il 23 e 24 settembre 2017 avranno luogo anche a Sommacampagna le Giornate Europee del Patrimonio 2017

Il Paesaggio di Sommacampagna, Patrimonio Europeo
Altro 04 Settembre 2017 ore 16:26

Il 23 e 24 settembre 2017 avranno luogo anche a Sommacampagna le Giornate Europee del Patrimonio 2017

Il 23 e 24 settembre 2017 avranno luogo anche a Sommacampagna le Giornate Europee del Patrimonio 2017.

Le Giornate Europee del Patrimonio sono state istituite nel 1991 come azione congiunta del Consiglio d’Europa e della Commissione Europea per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee per la creazione di un comune spazio culturale europeo. In Italia questo evento è sostenuto inoltre dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Le due giornate, dedicate a passeggiate e visite culturali, convegni e molto altro, quest’anno avranno come tema “Cultura e Natura”.
Il Comune di Sommacampagna aderisce anche quest’anno al progetto, ma questa volta su invito diretto dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa. Le proposte saranno due: una passeggiata patrimoniale sui luoghi del Risorgimento e visite guidate all’Ossario di Custoza.
La consigliera Eleonora Principe, delegata alla promozione del territorio: “Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per dare al nostro patrimonio culturale il giusto rilievo di Patrimonio Europeo. Le battaglie risorgimentali di Custoza rappresentano infatti un capitolo della nostra storia nazionale culminato con la realizzazione di uno dei maggiori monumenti precursori dell’Europa Unita.”

La passeggiata patrimoniale “Memorie di battaglie nel paesaggio di Custoza” ripercorrerà i luoghi simbolo delle battaglie di Custoza, con lo scopo di inquadrare il campo delle battaglie di Custoza e il paesaggio memoriale come patrimonio immateriale. Si tratterà di una passeggiata lenta su percorso collinare, guidati da Giacomo Bertasini, coautore del libro “Ossario di Custoza”. La passeggiata, ideata per la rassegna Sommacampagna si racconta, viene riproposta vista la linea comune con il tema delle GEP: “Cultura e Natura”.
“L’Ufficio di Venezia del Consiglio di Europa, nella figura della direttrice Luisella Pavan Woolfe, piacevolmente colpita dal progetto di promozione della cultura locale Sommacampagna si racconta, ci ha contatti, offrendoci la possibilità di aderire alle Giornate Europee del Patrimonio.” Afferma Principe.

Sommacampagna si racconta è un progetto ideato da un gruppo di giovani, finalizzato alla conoscenza e riscoperta del comune Sommacampagna, della sua storia, del suo ambiente e delle sue tradizioni.
La passeggiata patrimoniale, prevista per il 24 settembre con partenza alle ore 15 da piazza XXIV Maggio, si conclude con l’ingresso e la visita guidata all’Ossario di Custoza, con un biglietto agevolato per l’occasione di € 3,50 (Normalmente il biglietto cumulativo ingresso e visita guidata costa € 5,00).

Durante le due giornate gli ingressi con visita guidata all’Ossario manterranno lo stesso prezzo agevolato, € 3,50, mentre il prezzo rimane intero per il solo ingresso senza visita. Orari di visita: 9.45 – 10.30 – 11.15 – 15.45 – 16.30 – 17.15.
All’iniziativa aderiscono anche moltissimi luoghi della cultura non statali tra musei civici, comuni, gallerie, fondazioni e associazioni private, costruendo un’offerta culturale estremamente variegata, con un calendario che arriva a sfiorare i mille eventi.
Uno straordinario racconto corale che rende bene l’idea della ricchezza e della dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale: da quello più noto dei grandi musei alle meno conosciute eccellenze che quasi ogni città può vantare e deve valorizzare.

Per queste ragioni il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha sempre colto occasioni come quella delle GEP per promuovere la progettualità elaborata dai singoli istituti e per continuare a rafforzarne lo stretto legame con i rispettivi territori e con le loro identità culturali.

L’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa contribuirà alla manifestazione coordinando eventi e attività organizzati dalle associazioni culturali del territorio e ispirati alla Convenzione di Faro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità