Altro

Terrazzo: dove viene negato il diritto a manifestare

Al locale circolo di Fratelli d'Italia è stato impedito di svolgere una normale raccolta firme.

Terrazzo: dove viene negato il diritto a manifestare
Altro Legnago e bassa, 19 Dicembre 2019 ore 16:22

Negata raccolta firme al circolo di Fratelli d'Italia

"Anche nella Bassa Veronese si respira aria di regime che, nascosta negli anfratti della macchina amministrativa, nega un diritto costituzionalmente tutelato quando non si sta dalla “parte giusta”", recita il comunicato di Fratelli d'Italia che denuncia la situazione venutasi a creare a Terrazzo.

"L’attuale amministrazione - spiega Enrico Visentin, presidente del circolo locale - di fronte a regolare domanda depositata presso l’ufficio comunale preposto, per l'attività di raccolta firme contro lo ius soli e ius Culturae, formalizzata dal locale circolo di Fratelli D’Italia, non ci ha concesso l’autorizzazione. E' saltata così la manifestazione che prevedeva la presenza del banchetto presso la piazza del paese e delle frazioni, per le date previste nel mese di novembre e due a dicembre. Viene negata la possibilità di manifestare e ancor di più di esprimere il proprio pensiero, diritti costituzionalmente garantiti a chiunque. Ma a Terrazzo probabilmente l’amministrazione non è dello stesso avviso".