A Verona

A Parona torna il medico di base, il servizio mancava dal 2022

Da un mese operativi i dottori Siriana Giusti, Giacomo Bello e Luca Carletta. L'Assessore alla Salute Elisa La Paglia: "Un risultato di cui si sentiva davvero la necessità"

A Parona torna il medico di base, il servizio mancava dal 2022
Pubblicato:

A Parona è tornato il medico di base. E' quanto annuncia il Comune di Verona anche grazie alla sinergia tra pubblico e privato, che è riuscita a riportare il servizio mancante nel quartiere dalla fine del 2022.

A Parona torna il medico di base, il servizio mancava dal 2022

Sono in tre i dottori Siriana Giusti, Giacomo Bello e Luca Carletta, che da circa un mese sono operativi nel loro nuovo studio medico in via Valpolicella 45, a servizio del quartiere di tremila abitanti.

Giusti, Bello e Carletta, che oltre ad essere colleghi sono anche amici, hanno scelto di iniziare questa nuova avventura a Parona in risposta alle segnalazioni di necessità evidenziate dai responsabili della Farmacia locale, da alcuni mesi impegnati, in collaborazione con la Circoscrizione 2^, a far riattivare il servizio del medico di base nel quartiere.

"Un risultato di cui si sentiva la necessità"

Una sinergia di intenti arrivata fino all’Assessorato alla Salute del Comune di Verona, che insieme ad altre realtà territoriali ha collaborato nella concretizzazione dell’importante obiettivo.

“Oggi è una giornata importante per Parona - ha spiegato Elisa La Paglia, assessore alla Salute, presente alla presentazione del nuovo studio medico - Il servizio mancava da molto e con questi tre medici non viene solo riattivato ma notevolmente potenziato vista la carenza di risorse mediche nei diversi quartieri cittadini. Un risultato di cui si sentiva davvero la necessità, soprattutto da parte dei cittadini più fragili, con difficoltà negli spostamenti, che ora potranno usufruire di uno studio medico vicino a casa. Questa è medicina di prossimità, un obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione della Circoscrizione 2^ e della Farmacia Soprana”.

“E’ dal 2017 che come Circoscrizione 2^ lavoriamo al tema dei medici di base a Parona - ha sottolineato la presidente della Circoscrizione 2^ - già a quel tempo ridotto al minimo, con un solo medico operativo. Da fine 2022 il servizio è del tutto concluso causando non poche difficoltà ai residenti. Oggi è sicuramente un grande risultato, ottenuto grazie alla collaborazione del Comune e di alcune realtà private del territorio”.

“Siamo stati accolti bene dalla comunità, anche se c’è ancora un po’ di diffidenza – hanno spiegato i medici –. In tre contiamo di raggiungere presto la soglia dei quasi 3 mila assistiti. Un massimale non eccessivamente alto, perché puntiamo a garantire la maggiore attenzione possibile ai nostri pazienti”.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali