Attualità
Foto

A4 Holding: riaperta la Tangenziale Sud di Verona, ecco le prime immagini

Il cantiere completato in 25 mesi anziché nei 28 inizialmente programmati

A4 Holding: riaperta la Tangenziale Sud di Verona, ecco le prime immagini
Attualità Verona Città, 23 Gennaio 2023 ore 11:39

È stata riaperta oggi al traffico veicolare - alla presenza del Vicepresidente della Regione Veneto, Elisa De Berti e dei sindaci di San Martino Buon Albergo, Giulio Furlani e di Lavagno, Marco Padovani - la Tangenziale Sud di Verona nel tratto compreso tra lo svincolo con la S.P. 38 Porcilana e quello con la S.R. 11, nei territori di San Martino Buon Albergo e Lavagno, in corrispondenza del cavalcaferrovia della linea ferroviaria Milano-Venezia.

Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova ha effettuato l’apertura con circa tre mesi di anticipo rispetto all’iniziale previsione.

A4 Holding: riaperta la Tangenziale Sud di Verona, ecco le prime immagini

Il cantiere ha riguardato il raddoppio della sezione stradale della Tangenziale Sud di Verona, in Comune di San Martino Buon Albergo, che ora passa da una a due corsie per senso di marcia, permettendo così un deciso miglioramento della viabilità locale. Inoltre con la posa delle nuove barriere di sicurezza degli svincoli di Vago, è stato integrato l’impianto di illuminazione esistente con l’innovativo sistema a Led che offre tra gli altri vantaggi una notevole riduzione dell’inquinamento luminoso e favorisce il risparmio energetico, con conseguente miglioramento in termini di sostenibilità ambientale.

Durante tutto il periodo delle lavorazioni Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova, in collaborazione con le istituzioni locali, ha operato per ridurre al minimo i disagi dovuti all’impatto del cantiere sulla viabilità della zona.

Continuano invece alacremente, perseguendo l’obiettivo iniziale annunciato dalla società autostradale di miglioramento della sicurezza stradale e del servizio alla mobilità locale, le lavorazioni di ampliamento della piattaforma stradale della tratta autostradale A4 Brescia-Padova al km 292+200, necessarie per la costruzione della corsia di emergenza, il cui termine è previsto come da programma nella primavera 2023.

“Abbiamo dato prova della nostra expertise e capacità organizzativa – è il commento del Direttore Generale di Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova, Bruno Chiari – per venire incontro al meglio alle necessità del territorio veronese, riducendo il tempo di permanenza del cantiere e promuovendo, prima e durante l’esecuzione dei lavori, le migliori iniziative utili a ridurre i disagi legati alla viabilità locale, così da realizzare un’opera che siamo certi potrà favorire un miglioramento del traffico per la popolazione dei comuni interessati”.

"Quello terminato oggi è un intervento molto importante per la viabilità scaligera – commenta Elisa De Berti, Vice Presidente della Regione Veneto - che migliorerà le condizioni di sicurezza degli automobilisti in quel tratto di tangenziale. Il cantiere, durato circa due anni, ha certamente comportato disagi al territorio e per questo ringrazio gli abitanti della pazienza. Tuttavia, Autostrada Brescia Padova si è impegnata a trovare le soluzioni meno impattanti e a rispettare i tempi previsti. Prova ne sia che i lavori chiudono addirittura in anticipo di tre mesi. Mi piace sottolineare la grande sinergia con gli enti e le istituzioni del territorio, con cui sono state condivise criticità e risposte da fornire ai cittadini. Un modus operandi in cui credo fermamente".

DSC09810
Foto 1 di 19
DSC09811
Foto 2 di 19
DSC09812
Foto 3 di 19
DSC09813
Foto 4 di 19
DSC09814
Foto 5 di 19
DSC09815
Foto 6 di 19
DSC09816
Foto 7 di 19
DSC09817
Foto 8 di 19
DSC09818
Foto 9 di 19
DSC09819
Foto 10 di 19
DSC09820
Foto 11 di 19
DSC09822
Foto 12 di 19
DSC09823
Foto 13 di 19
DSC09824
Foto 14 di 19
DSC09825
Foto 15 di 19
DSC09826
Foto 16 di 19
DSC09827
Foto 17 di 19
DSC09828
Foto 18 di 19
DSC09809
Foto 19 di 19
Seguici sui nostri canali