Attualità
Verona

Al via la 19esima edizione de "Le Piazze dei Sapori", Sboarina: "Abbiamo vinto un'altra scommessa"

Fino a domenica si potrà gustare una ricca varietà di sapori, soprattutto del territorio scaligero, con prodotti Dop, Docg, Doc.

Al via la 19esima edizione de "Le Piazze dei Sapori", Sboarina: "Abbiamo vinto un'altra scommessa"
Attualità Verona Città, 24 Settembre 2021 ore 09:37

E’ ufficialmente iniziata la diciannovesima edizione de ‘Le Piazze dei Sapori’, che quest’anno ritorna in piazza Bra con prodotti tipici ed eccellenze enogastronomiche ospitando circa cento aziende provenienti da tutta Italia. Ospiti d’eccezione l’Ungheria, con il dolce tipico ‘Kürtőskalács’, detto anche torta a camino per la forma, la Spagna, con la paella valenciana e Hong Kong con lo street food.

Al via la 19esima edizione de "Le Piazze dei Sapori"

Fino a domenica si potrà gustare una ricca varietà di sapori, soprattutto del territorio scaligero, con prodotti Dop, Docg, Doc all’insegna del rispetto ambientale utilizzando materiale riciclabile per piatti, posate, bicchieri e bevendo acqua potabile utilizzando borracce.

In piazza tra i tanti prodotti ci saranno le eccellenze della nostra montagna, con tartufi e castagne, assaggiare vini, grazie alla collaborazione con il Consorzio Tutela Vino Custoza Doc e l’olio dei frantoi Redoro. Non mancherà l’intrattenimento per bambini e famiglie, con le attività di Gardaland, Parco Natura Viva, Funivia Malcesine-Monte Baldo e Parco Sigurtà, con le loro mascotte, giochi e animazione, unitamente a musica, maghi e artisti di strada.

E’ stato consegnato da Confesercenti il premio ‘Guardiano del Gusto 2021’ all’azienda Caseificio San Faustino di Brescia che ha più saputo mantenere vive le tradizioni culturali-gastronomiche. Menzioni speciali sono state date anche alla Focacceria La Figaccia di Verona, per la focaccia fatta con i prodotti della Lessinia e ad un’azienda bolognese che produce formaggi campani.

Taglio del nastro

Durante l’evento Verona Social, in collaborazione con Verona Food, ha organizzato Verona Social Food, un premio dedicato alle eccellenze eno-gastronomiche veronesi e votato dai cittadini, in questa manifesta alla quale interverranno anche 10 influencer enogastronomici. Gli stand sono aperti tutti i giorni dalle 10 alle 23.

Programma, informazioni e regole anti Covid sono disponibili sul sito.

L’evento, realizzato da Confesercenti, è patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dall’Ente Nazionale del Turismo Italiano ENIT, dalla Regione Veneto, Provincia e Comune di Verona con il contributo della Camera di Commercio di Verona.

A tagliare il nastro della tre giorni di eventi sono intervenuti sul liston il sindaco Federico Sboarina, l’assessore alle Attività economiche e produttive Nicolò Zavarise, il vice presidente della Provincia di Verona Michele David, il presidente di Amia Bruno Tacchella, il presidente Confesercenti Paolo Bissoli, il coordinatore della manifestazione e direttore generale della Confesercenti Verona Alessandro Torluccio, il vice presidente e responsabile della sicurezza dell’evento Fabio Ferrari, il vice presidente di Confesercenti e presidente di Verona Social Alex Camara, l’eurodeputato Paolo Borchia, i consiglieri regionali Alessandra Sponda e Enrico Corsi, il presidente del Carnevale Veronese Valerio Corradi, il presidente del Comitato per Verona Luciano Corsi e rappresentanti di aziende e sponsor.

“In questi ultimi mesi progettare, pensare e mettere in piedi una manifestazione di questo tipo quando tutto era difficile e incerto, è stata un’opera importante – afferma il sindaco Sboarina -. Alla fine abbiamo vinto la scommessa, così come lo sta facendo la città. Sono tornati tanti turisti, così come sono riprese tante iniziative come questa. Una piazza di eccellenze in una piazza che è un’eccellenza a livello internazionale. Sotto l’Arena sono rappresentati tanti prodotti del nostro territorio, motivo per cui la manifestazione ha ricevuto riconoscenze a livello nazionale”.

E’ bellissimo vedere tanta gente in una manifestazione che fa della nostra piazza Bra una vetrina per la promozione di tutte le tipicità e le eccellenze agroalimentari – ha sottolineato l’assessore Zavarise -. E’ altresì un’opportunità per le ricadute positive che sicuramente una manifestazione potrà avere per il territorio e la veronesità”.

“Ringrazio tutta l’Amministrazione comunale per il lavoro fatto affinché questa manifestazione si svolgesse – dice il presidente Bissoli -. Non è stato facile, visti i mesi passati, e quello che abbiamo fatto è stato per ripartire con il turismo e per dare vita alla nostra città com’era prima del Covid”.

Le Piazze dei Sapori è un’altra manifestazione importante per la nostra città e per la comunità – dice il vicepresidente Di Michele -. Siamo in un periodo storico difficile e per questo è importante fare squadra, come abbiamo fatto con Confesercenti e tutti gli attori principali, creando una filiera da cui non può che nascere qualcosa di importante. Facciamo conoscere la nostra storia e i nostri prodotti e tutto il made in Italy, parlando di agricoltura, un bene per il nostro paese e per Verona”.