Attualità
Verona

Censimento permanente popolazione 2021: 1.300 famiglie devono ancora rispondere

Da ottobre i destinatari possono procedere alla compilazione del questionario secondo le seguenti modalità: collegandosi direttamente al sito internet dell’istituto di rilevazione e inserendo le credenziali presenti sulla missiva, fino al 13 dicembre.

Censimento permanente popolazione 2021: 1.300 famiglie devono ancora rispondere
Attualità Verona Città, 01 Dicembre 2021 ore 15:09

E’ in corso il censimento permanente della popolazione 2021 e tutti i cittadini selezionati hanno l’obbligo di parteciparvi.

Censimento permanente popolazione 2021

A dare il buono esempio è stato l’assessore Filippo Rando che rientra, con la sua famiglia, fra i cittadini selezionati dall’ISTAT per il campione rappresentativo del Comune di Verona. Alla compilazione dei dati, effettuata al nuovo Centro comunale di Raccolta aperto a palazzo Barbieri, era presente anche la Responsabile dell’Ufficio comunale di Censimento Elena Zenga.

Dal 1°ottobre è in corso il rilevamento 2021 della popolazione, che a Verona coinvolge un campione di oltre 4 mila famiglie, per due tipologie di indagini campionarie. Quella a Lista, che interessa oltre 3 mila famiglie, ‘estratte’ da un sistema di registri pubblici, aperta fino al 23 dicembre. E l’Areale, conclusasi il 26 novembre, incentrata sulla rilevazione delle famiglie che dimorano in un campione di indirizzi. Quest’ultima ha interessato 1385 famiglie, con un tasso di risposta del 91% (in Provincia è stato dell’80%).

Le famiglie dell’indagine campionaria Lista, invece, hanno ricevuto da tempo l’invito dall’ISTAT a compilare il questionario online in maniera autonoma entro il 13 dicembre, utilizzando le credenziali di accesso al portale.

Non hanno ancora compilato

Inoltre, dal 20 novembre, i rilevatori hanno iniziato a contattare le oltre mille famiglie che non hanno ancora compilato il questionario e continueranno a farlo fino al 23 dicembre prossimo, ultimo giorno del Censimento.

Attualmente il questionario è stato compilato da circa il 58% del campione, 1.773 famiglie su 3.073, ne mancano all’appello 1.300.

“Partecipare al Censimento è un dovere civico obbligatorio – precisa l’assessore Rando –. Le informazioni raccolte sono tutelate dal segreto statistico e potranno essere diffuse solo in forma aggregata, in modo da non risalire ai soggetti che le forniscono o ai quali si riferiscono. Un’alta percentuale di adesione consente il raggiungimento dati sufficienti per avere una fotografia più aderente alla realtà. Solo da una conoscenza approfondita della popolazione, infatti, possono venire scelte sempre più precise per lo sviluppo, sia a livello centrale che locale”.

Modalità del censimento

Da ottobre i destinatari possono procedere alla compilazione del questionario secondo le seguenti modalità: collegandosi direttamente al sito internet dell’istituto di rilevazione e inserendo le credenziali presenti sulla missiva, fino al 13 dicembre.

Inoltre, tramite il Centro comunale di Raccolta dell’Ufficio Comunale di Censimento telefonando ai seguenti numeri 0458077219 oppure 0458077871 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 o scrivendo a statistica@comune.verona.it, per fissare un appuntamento o procedere all’intervista telefonica, fino al 23 dicembre.
Per tutte le informazioni, si può consultare il sito dell’ISTAT al link www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni e dal sito del Comune di Verona. Inoltre, fino al 23 dicembre, è a disposizione dei cittadini il numero verde ISTAT 800 188 802, attivo tutti i giorni, dalle ore 9 alle ore 21. Infine, si può scrivere a censimentipermanenti.popolazionelista@istat.it.

Si ricorda che, dall’8 novembre, secondo le indicazioni ISTAT, gli uffici comunali preposti sono autorizzati a sollecitare la popolazione, richiamandola, anche tramite contatto telefonico, all'obbligo di compilazione del questionari.