Attualità
Verona

Commemorazione defunti: cerimonia per caduti in guerra e della Polizia di Stato

Le commemorazioni si sono tenute alla sola presenza di alcune autorità in ottemperanza alle misure anti-Covid.

Commemorazione defunti: cerimonia per caduti in guerra e della Polizia di Stato
Attualità Verona Città, 02 Novembre 2021 ore 15:47

Commemorazione dei defunti, oggi, martedì 2 novembre 2021.

Commemorazione defunti

Questa mattina doppia cerimonia per ricordare, in particolare, i caduti di guerra. Una al sacrario militare del Cimitero Monumentale, alla quale ha partecipato anche il sindaco Federico Sboarina, e l’altra al Cimitero Austroungarico, con l’assessore al Decentramento Marco Padovani. Entrambe le cerimonie sono state organizzate dal Comfoter di Supporto, in collaborazione con il Comune e la Prefettura. Erano presenti, infatti, il prefetto Donato Cafagna, il generale Massimo Scala, comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, il presidente della Provincia Manuel Scalzotto il consoli d’Ungheria.

Le commemorazioni si sono tenute alla sola presenza di alcune autorità e di due labari, in rappresentanza delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, ma senza i cittadini, in ottemperanza alle misure anti-Covid.

Commemorazione della Polizia

Questa mattina, martedì 2 novembre 2021, in occasione della commemorazione dei defunti, nel piazzale antistante la Questura, ha avuto luogo la deposizione di una corona di alloro in onore di tutti i Caduti della Polizia di Stato, alla presenza del Questore della provincia di Verona dott.ssa Ivana Petricca, del Prefetto, dott. Donato Giovanni Cafagna, del Cappellano Provinciale della Polizia di Stato don Luigi Trapelli e dei familiari delle Vittime del Dovere di Verona e provincia.

La cerimonia si è conclusa con un momento di raccoglimento e con la deposizione di una composizione floreale presso i cimiteri nei quali sono sepolti i colleghi scomparsi, alla presenza dei Dirigenti e di una rappresentanza degli Uffici in cui le Vittime del Dovere prestavano servizio.