Attualità
Verona

Con una targa il brano "Caffè Amaro" entra di diritto nella storia della città

Un tuffo nel passato, anche se la canzone rimane sempre attuale.

Con una targa il brano "Caffè Amaro" entra di diritto nella storia della città
Attualità Verona Città, 27 Aprile 2022 ore 17:52

Sono passati 55 anni da quando i Kings ne fecero una delle canzoni simbolo della Verona Beat.

Con una targa il brano "Caffè Amaro" entra nella storia della città

Oggi il brano ‘Caffè Amaro’ entra di diritto nella storia della città, grazie al riconoscimento ufficiale da parte dell’Amministrazione.
Un omaggio agli autori del testo, Pierpaolo Adda e Ennio Ottofaro, ma anche alla memoria di Renato Bernuzzi, in arte ‘Renato dei kings’, indimenticabile interprete di uno dei brani più cantati negli anni ’60.

A consegnare la targa di riconoscimento è stato il sindaco Federico Sboarina, insieme all’assessore al Decentramento Marco Padovani.
Presenti gli autori Adda e Ottofaro, il cantante Luca Olivieri e Jo Zampieri, che dal 2016 voce di Verona Beat.

“Caffè Amaro entra nella storia veronese- ha detto il sindaco - .Un omaggio agli autori di questo brano ma anche a chi lo ha saputo interpretare in modo unico, i Kings e l’indimenticabile voce di Renato”.

E’ bello ascoltare gli aneddoti raccontanti dagli autori, scoprire che un successo come Caffè Amaro è nato quasi per caso – ha aggiunto Padovani -. Un tuffo nel passato, anche se la canzone rimane sempre attuale”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter