Attualità
Tanti eventi in programma

Domani (domenica 6 marzo) riapre il Parco Giardino Sigurtà

Dopo il consueto stop invernale, domenica 6 marzo riaprono i battenti del Parco Giardino Sigurtà dando così il via alla stagione 2022.

Domani (domenica 6 marzo) riapre il Parco Giardino Sigurtà
Attualità Verona Città, 05 Marzo 2022 ore 09:44

Lunedì 7 e martedì 8 marzo ingresso gratuito al Parco per tutte le donne in occasione della Festa della Donna. L’occasione per assaporare l’arrivo della primavera in uno dei tesori naturalistici più incantevoli.

Domani (domenica 6 marzo) riapre il Parco Giardino Sigurtà

Dopo quattro mesi di chiusura al pubblico, per la consueta pausa invernale, riaprono domenica 6 marzo 2022 i cancelli del Parco Giardino Sigurtà, perla naturalistica della provincia veronese.

Dalla prima domenica di marzo i visitatori potranno varcare l’entrata del Parco e assaporare così i primi segnali della primavera ormai alle porte: sarà l’occasione per scorgere i crochi, nei toni brillanti del giallo o del viola oppure nei colori più tenui come l’azzurro, il bianco e il lillà, o scoprire la bellezza della forsizia, arbusto dalle tonalità giallo-zolfo, che si incontra in prossimità dell’ingresso al Giardino e nei boschi e come i mandorli e i prunus si preparano alla primavera.

E poi, da non perdere: i manti erbosi, gli alberi secolari e i tanti punti di interesse del Parco, come il Grande Tappeto Erboso, il Labirinto, la Fattoria, il Viale delle Rose affascinante anche in questa stagione, con la romantica visuale del Castello Scaligero di Valeggio sullo sfondo.

Differenti sono le modalità di visita del Secondo Parco Più Bello d’Europa: a piedi, in golf-cart elettrico dotato di una speciale guida con tracciamento GPS, a bordo del trenino panoramico per un tour completo, sullo shuttle elettrico accompagnati da una guida, infine in bicicletta con la propria oppure noleggiandola al servizio renting interno al Parco, in versione standard oppure elettrica.

Festa della donna al parco

Lunedì 7 e martedì 8 marzo, invece, il Giardino regala come ormai tradizione l’ingresso a tutte le visitatrici per celebrare la Festa della Donna: sarà l’opportunità per concedersi un selfie con la propria migliore amica sulla torre del Labirinto, oppure scoprire con la nipotina gli animali della Fattoria o accompagnare la nonna, mamma, sorella in un tour tutto al femminile.

Tuttavia ci sarà un pensiero anche per gli uomini, che il 7 e l’8 marzo visiteranno il Giardino in compagnia di una donna: avranno diritto infatti ad un biglietto a tariffa ridotta (euro 11,50 anziché euro 15,50).

Scorgere qua e là nei 600.000 metri quadrati del Parco, pari a 80 campi da calcio, l'arrivo della primavera, sarà un’esperienza unica: come, ad esempio, i primi cenni di Tulipanomania, l'imperdibile fioritura di oltre un milione di tulipani che muscari, giacinti e narcisi colorerà nei mesi di marzo e aprile i manti erbosi e i boschi del Parco con spettacoli floreali anno dopo anno sempre nuovi.

Senza contare che la visita al Parco Giardino rappresenta l’occasione per conoscere la storia, lunga oltre sei secoli: i primordi del Giardino risalgono al 1407, poi nel corso del tempo è stato ampliato e abbellito e dal 1941 appartiene alla Famiglia Sigurtà. Aperto dal marzo 1978, oggi il Parco rappresenta una delle mete più visitate in Italia, grazie alla ricchezza floreale, naturalistica, agli eventi e al suo valore storico.

I punti di interesse del parco

  • Viale delle Rose: immagine simbolo con 30.000 rose antiche rifiorenti in due varietà che impreziosiscono la veduta a “cannocchiale” sul Castello Scaligero esterno al Parco.
  • Labirinto, inaugurato nel 2011, con 1500 piante di tasso, una torre centrale e i corridoi verdi, che percorrono una superficie di 2500 metri quadrati: è uno tra i labirinti più belli al mondo.
  • Castelletto e Eremo: per un salto nel tempo a fine Settecento, grazie a questi due edifici immersi nei boschi.
  • Fioriture stagionali in particolare Tulipanomania, la più importante fioritura di tulipani del Sud Europa con oltre un milione di tulipani, e in estate dalie, ninfee, ortensie, per concludere con il foliage in autunno.
  • Fattoria con animali da cortile sul versante agricolo del Parco: qui si incontrano galline, anatre, tacchini, pecore e asini.
  • 18 specchi d’acqua, tra cui i Giardini Acquatici e i Laghetti Fioriti sono tra i punti più visitati e dimora di fioriture stagionali e carpe giapponesi.
  • Alberi antichissimi, come la Grande Quercia con oltre quattro secoli d’età, e alberi giurassici ovvero risalenti all’era dei dinosauri come il ginkgo biloba e la metasequoia.
  • Grande Tappeto Erboso: la distesa più ampia di tutto il Parco, set per spot, trasmissioni televisive (come Masterchef), shooting e videoclip musicali (Gianni Morandi, Biagio Antonacci, Annalisa).
  • Angoli curiosi del Parco: la Valle dei Daini, il Giardino delle Piante Officinali, i Viali dei Tronchi Smeraldo.

Il calendario eventi 2022

Tanti e di diversa tipologia sono gli eventi organizzati dal Parco Giardino Sigurtà, che sarà aperto dal 6 marzo al 13 novembre 2022:

  • il 7 e l’8 marzo tutte le donne entrano gratuitamente al Parco, come tradizione, per festeggiare insieme la Festa della Donna.
  • Marzo e aprile saranno i mesi dedicati a Tulipanomania, la spettacolare fioritura di oltre un milione di tulipani, frutto di studio e ricerca costanti e che anno dopo regala scenari sempre nuovi
  • 15 giugno: il passaggio della 1000 Miglia la corsa automobilistica più bella al mondo che torna al Parco per la sua prima tappa.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter