Attualità
Porto di Legnago

Istituto Medici, in estate previsti i lavori per la prevenzione incendi

Nei giorni scorsi il Servizio Edilizia della Provincia di Verona ha approvato il progetto esecutivo, dal valore di oltre 1,3 milioni di euro.

Istituto Medici, in estate previsti i lavori per la prevenzione incendi
Attualità Legnago e bassa, 03 Maggio 2022 ore 14:12

È programmato per l’estate l’inizio dei lavori all’istituto Medici di Legnago per l’ottenimento del certificato prevenzione incendi.

Istituto Medici, in estate previsti i lavori per la prevenzione incendi

Nei giorni scorsi il Servizio Edilizia della Provincia di Verona ha approvato il progetto esecutivo, dal valore di oltre 1,3 milioni di euro.
Nell’immobile di via Nino Bixio a Porto sono previsti interventi edili, agli impianti e di adeguamento alla normativa sulle barriere architettoniche per l’eliminazione degli ostacoli lungo le vie di fuga in caso di emergenza. A partire dalle scale interne: verranno risagomati i gradini di altezze disomogenee di quella che collega la palestra al resto della scuola.

Della stessa scala, verrà rialzato il parapetto, oggi al di sotto del metro previsto dalla normativa. Parapetto che verrà alzato anche sulla scala centrale, sempre nella stessa ala dell’istituto. In entrambi i vani scala verrà realizzato un sistema per l’evacuazione dei fumi da combustione.
All’esterno verrà rifatto il marciapiede posto sui lati ovest e nord della palestra che presenta forti cedimenti e avvallamenti che potrebbero ostacolare l’evacuazione di persone con mobilità limitata. Sempre all’esterno, sul lato ovest dell’edificio, verrà posizionata una nuova scala antincendio in acciaio.

Cronoprogramma

Nelle classi verranno sostituite e arretrate, creando delle nicchie in cartongesso interne alle aule, le vecchie porte esistenti, la cui apertura sul corridoio centrale oggi limita le vie di fuga in caso di incendio. Verranno poi realizzati nuovi controsoffitti con pannelli resistenti alle fiamme. Il progetto approvato prevede anche la sostituzione di ampie porzioni della vecchia pavimentazione in un’ala dell’edificio e negli alloggi dell’ex custode, destinati quest’ultimi a diventare archivi.
In alcune zone dell'istituto, come il magazzino, verranno realizzati dei nuovi impianti di ventilazione.
L’intero plesso verrà protetto da sistemi di rivelazione e allarme incendi. Previsti anche un intervento manutentivo a tutte le porte di sicurezza e l’installazione di nuovi maniglioni antipanico ai serramenti dell’aula magna e dei corridoi.

“Il cronoprogramma prevede diverse fasi di cantiere per contenere il più possibile l’interferenza con le attività didattiche dell’istituto – afferma il Presidente della Provincia Manuel Scalzotto –. Quello al Medici è uno dei principali interventi che la Provincia sta portando avanti per la messa in sicurezza degli edifici scolastici delle superiori”.

“Sono già state avviate le procedure per individuare la ditta che eseguirà i lavori – spiega il Vicepresidente con delega all’edilizia scolastica –. L’apertura dei cantieri è prevista per questa estate, mentre entro il prossimo anno scolastico potrebbero concludersi i lavori”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter