Menu
Cerca
Legnago

Le foto della posa della prima pietra dei lavori di messa in sicurezza del ponte Limoni

Il progetto di riqualificazione del ponte Limoni prevede due fasi di intervento per un importo complessivo dei lavori pari a 5milioni e 500mila euro.

Le foto della posa della prima pietra dei lavori di messa in sicurezza del ponte Limoni
Attualità Legnago e bassa, 26 Aprile 2021 ore 17:22

Oggi, lunedì 26 aprile 2021 si è tenuta a Legnago la cerimonia della posa della prima pietra dei lavori di messa in sicurezza del ponte Dino Limoni sulla S.R. 10.

Prima pietra dei lavori al ponte Limoni

Erano presenti all’evento il sindaco di Legnago, Graziano Lorenzetti, la Vice-Presidente della Regione Veneto Elisa De Berti, il Presidente della Provincia Manuel Scalzotto e il direttore generale di Veneto Strade Silvano Vernizzi. L’intervento di risanamento conservativo dell’impalcatura e delle pile del ponte si svolgerà in due fasi e costerà 5 milioni e 400.000 euro.

La prima fase è partita oggi con l’assegnazione dei lavori alla ditta Cadore Asfalti e terminerà a gennaio 2022. Con un investimento di circa 2 milioni di euro, Veneto Strade effettuerà il rifacimento degli asfalti sul ponte, la messa in posa di barriere di sicurezza con muretti di sostegno e la ripresa dei calcestruzzi.

Nella seconda fase verranno rifatti gli appoggi e verrà realizzato un sistema di monitoraggio in fibra ottica e un meccanismo di rilevazione del carico per controllare l’effetto del peso dei veicoli sulle travi, già testato su due ponti in Veneto (a Cortina e a Mestre). Il primo cittadino ha affermato:

“Questa struttura dà risposta a un territorio molto vasto ed era fondamentale la sua messa in sicurezza. Ringrazio la Regione per aver finanziato l’intervento e Veneto Strade che effettuerà i lavori, che garantiranno comunque la transitabilità nel doppio senso. Chiedo scusa se ci sarà qualche rallentamento ma questo è un intervento troppo importante per la sicurezza dei cittadini”.

Sforzo importante della Regione

La vicepresidente e Assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Elisa De Berti ha dato il via alla posa della prima pietra dei lavori di ristrutturazione del ponte Dino Limoni di Legnago, un’infrastruttura realizzata negli anni Ottanta, che unisce le due rive dell’Adige, consentendo alla Strada Regionale 10 di collegare il Basso veronese con la provincia di Padova e il Vicentino. De Berti ha affermato:

“Questa prima pietra simboleggia lo sforzo importante che la Regione Veneto sta portando avanti con le manutenzioni straordinarie su ponti e gallerie. Dal 2018 la Regione ha stanziato oltre 30 milioni di € per la messa in sicurezza della rete. Questo ultimo intervento, ma che non sarà ultimo perché ne seguiranno altri, dimostra ancora una volta come tramite Veneto Strade Spa continuiamo a presidiare la circolazione viaria per migliorare la qualità del servizio ai cittadini”.

Ha poi aggiunto:

“A lavori ultimati il ponte Limoni verrà dotato di un sistema di monitoraggio permanente in fibra ottica, con lo scopo di rilevare in tempo reale eventuali anomalie sul comportamento statico dell’opera. Questo sistema, inoltre, sarà in grado di misurare costantemente il peso dei mezzi che attraverseranno il ponte,raccogliendo tutte le informazioni utili sul carico indotto dal traffico. Tutto ciò a favore di una gestione e pianificazione più intelligente degli interventi da attuare, ovvero man mano che risultino necessari sulla rete stradale”.

Scalzotto ha concluso:

“Questo ponte è importante per la pianura veneta, la sicurezza infrastrutturale è fondamentale per i cittadini e per le imprese”.

10 foto Sfoglia la gallery