Attualità
Non benissimo...

Manovra di Governo, la denuncia dei Consumatori: "Prezzi benzina tornano a crescere dal 1 dicembre"

Ecco lo scenario che si verificherà a breve secondo l'analisi dell'associazione consumatori 24...

Manovra di Governo, la denuncia dei Consumatori: "Prezzi benzina tornano a crescere dal 1 dicembre"
Attualità Verona Città, 30 Novembre 2022 ore 14:55

A seguito della manovra del governo Draghi che prevedeva il taglio delle accise, avevamo potuto finalmente riscontrare un calmieramento Dei costi del carburante, che fosse esso benzina, diesel, Gpl o metano. Tuttavia con il governo Meloni le aliquote saranno rimodulate tagliando così lo sconto precedentemente attuato e di conseguenza il provvedimento Draghi sarà ridimensionato. Il decreto legge in merito a quanto suddetto è già stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e le norme sono di conseguenza in vigore.

Manovra di Governo, la denuncia dei Consumatori: "Prezzi benzina tornano a crescere"

L’ aumento del prezzo del carburante scatta dal 1° dicembre ed il taglio dello sconto sulle accise passerà da 30,5 a 18,3 centesimi al litro. Si tratta di un importante dimezzamento che comporterà per causa di forza maggiore un aumento delle spese per gli automobilisti e salvo eventuali proroghe tale ridimensionamento resterà in vigore sino a fine anno.

A tal proposito, si è espressa Associazione Consumatori 24 la quale è pronta a raccogliere le segnalazioni dei cittadini, già oberati di spese a seguito dell’aumento dei costi delle forniture e del caro vita, qualora gli operatori del settore cavalchino, come già successo in passato, l'onda degli aumenti con il dimezzamento dell'accise per speculare illegalmente.

In fatti, l'aumento dell'accise comporta un aumento del prezzo di circa 18 centesimi ma si teme che dal primo dicembre il prezzo possa aumentare ulteriormente ed immotivatamente.

Per questo l'associazione mette a disposizione per tutti i residenti in provincia di Verona la possibilità di segnalare eventuali aumenti ingiustificati all'indirizzo mail: consumatori24@gmail.com, per poi valutare un eventuale esposto all'Authority che potrà accertare, avvalendosi dell'ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza e delle comunicazioni ufficiali dei distributori al ministero dello Sviluppo Economico, quando e con che tempistica sono iniziati gli eventuali aumenti e chi si è approfittato di questa situazione.”

Seguici sui nostri canali