Menu
Cerca
Verona

Mattarella ha nominato Giuseppe Vicenzi "Cavaliere del Lavoro"

Oggi l’azienda opera con tre stabilimenti in Italia e ha una capacità produttiva di 170 milioni di prodotti al giorno.

Mattarella ha nominato Giuseppe Vicenzi "Cavaliere del Lavoro"
Attualità Verona Città, 01 Giugno 2021 ore 16:15

Ieri, lunedì 31 maggio 2021, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato Giuseppe Vicenzi, Cavaliere del Lavoro.

Giuseppe Vicenzi "Cavaliere del Lavoro"

Un inatteso, quanto gradito, dono di compleanno per il presidente dello storico gruppo dolciario veronese, che proprio domenica 30 maggio 2021 ha compiuto gli anni. Giuseppe Vicenzi, classe 1932, guida con grande passione l’azienda, avviata dalla nonna Matilde, dalla fine degli anni ’60 e l’ha portata ad essere una delle più note realtà di pasticceria italiana nel mondo. Il presidente Vicenzi ha affermato:

Ringrazio tutti coloro che hanno indicato il mio nome per l’alta onorificenza ricevuta, che mi ripaga del grande impegno e della dedizione che ho sempre cercato di mettere nel lavoro. Sono onorato di essere accanto a nomi così prestigiosi dell’imprenditoria nazionale. Non ho mai rincorso nomine o cariche particolari, non sono il tipo ma la sorpresa di questa notizia mi ha veramente emozionato”.

Azienda fondata dalla nonna nel 1905

Dal 1990 è presidente di Vicenzi Spa, fondata dalla nonna nel 1905 come laboratorio di pasticceria e oggi tra i principali gruppi produttori di biscotti e prodotti da forno. Entra nell’azienda nel 1950 come responsabile della produzione, per diventarne nel 1968 amministratore unico.

Negli anni ’70 trasforma la produzione da artigianale in industriale con investimenti in innovazione di processo e l’acquisizione di un nuovo stabilimento nel veronese. Contemporaneamente avvia le esportazioni sul mercato statunitense. Nel 2005 rileva la linea da forno Parmalat, con i due marchi Grisbì e MrDay e quattro stabilimenti. Oggi l’azienda opera con tre stabilimenti in Italia e ha una capacità produttiva di 170 milioni di prodotti al giorno. È presente in 110 Paesi con un export del 30%. Occupa 375 dipendenti.