Attualità
Supporto

Parco Natura Viva, visita gratis per i profughi ucraini e raccolta fondi per animali e keeper in guerra

I sentieri del Parco resteranno aperti gratuitamente per la popolazione ucraina nel tentativo di alleviare, anche solo per qualche ora, le sofferenze che stanno vivendo.

Parco Natura Viva, visita gratis per i profughi ucraini e raccolta fondi per animali e keeper in guerra
Attualità Villafranca, 22 Aprile 2022 ore 12:56

Di fronte al perdurare del conflitto in Ucraina e all’accoglienza che l’Italia sta riservando ai profughi che scappano dalla guerra, il Parco Natura Viva di Bussolengo vuole offrire il proprio contributo percorrendo una doppia strada.

Parco Natura Viva, visita gratis per i profughi ucraini

I sentieri del Parco resteranno aperti gratuitamente per la popolazione ucraina, adulti e bambini indifferentemente, nel tentativo di alleviare - anche solo per qualche ora - le sofferenze che stanno vivendo. Sarà possibile richiedere la gratuità della visita con una semplice mail inviata da una ONLUS accreditata all’indirizzo prenotazioni@parconaturaviva.it

D’altro canto, non si possono dimenticare uomini e animali giunti oggi al 58esimo giorno di conflitto, spesso vittime di bombe che li hanno lasciati vittime della morte. E’ il caso dell’Ecopark Feldman, dello zoo di Karkhiv, di quello di Kiev e di molti altri. Attraverso la sua Fondazione ARCA, il Parco Natura Viva di Bussolengo sostiene economicamente gli zoo del network europeo (EAZA) che stanno accogliendo gli animali rifugiati.

In particolare difficoltà in questo momento si trovano gli zoo polacchi, i primi ad aprire i propri confini. Sarà possibile donare volontariamente anche da parte dei visitatori, acquistando online e aggiungendo 1 euro ai propri biglietti oppure devolvendo ciò che possono direttamente in cassa. I fondi raccolti andranno totalmente a sostenere animali e keeper ucraini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter