Attualità
Sicurezza

Polizia locale, continua il potenziamento a Verona con l’arrivo di 32 nuovi agenti

I nuovi agenti saranno immediatamente impiegati per dare un’ulteriore risposta alla crescente esigenza di intervento sul territorio, sia nella gestione delle problematiche collegate alla viabilità, che per migliorare la sicurezza nei quartieri e per contrastare fenomeni come le “baby-gang”.

Polizia locale, continua il potenziamento a Verona con l’arrivo di 32 nuovi agenti
Attualità Verona Città, 21 Aprile 2022 ore 08:36

In arrivo 32 nuovi agenti di Polizia municipale. Tra pochi giorni sarà infatti ufficializzata la prima selezione, con la pubblicazione del bando pubblico per l’individuazione entro l’estate di 25 nuovi vigili a tempo determinato, oltre a 2 amministrativi per il nucleo contenziosi.

Polizia locale, continua il potenziamento a Verona

Contemporaneamente sono in fase di avvio anche le selezioni per altre 7 posizioni a tempo indeterminato, 5 agenti e 2 ufficiali, che entreranno in servizio successivamente.

Si tratta del secondo importante procedimento di assunzione che, dopo le 65 unità acquisite nel 2019, formate da 55 agenti e 10 ufficiali, andrà a rafforzare ulteriormente il Corpo, composto oggi da 287 operatori. Negli ultimi quattro anni, nonostante le complicazioni collegate alla pandemia, l’Amministrazione ha infatti operato con l’intento di accrescere il più possibile le risorse a disposizione per la sicurezza e il controllo del territorio. Prima della selezione effettuata nel 2019, infatti, l’ultimo concorso era stato realizzato nel 2007, per acquisire 30 agenti. Ora, completate anche le selezioni previste quest’anno, il Corpo acquisirà un totale di quasi 100 nuovi agenti, oltre alle due prime unità cinofile della Polizia locale, i cani Pico e Axel, acquistati e formati tra il 2019 e il 2021.

Sempre in risposta alle esigenze gestionali-operative della Polizia locale sono stati nominati due nuovi Vice Comandanti, che saranno ufficialmente in carica a partire dal 1 maggio. Si tratta del Vice Comandante Davide Zeli e del Vice Comandante Operativo Massimo Pennella.

I numeri della Polizia locale

Attualmente l’organico del Comando di via del Pontiere è composto da 287 operatori, di cui 47 ufficiali e 240 agenti.

I nuovi agenti saranno immediatamente impiegati per dare un’ulteriore risposta alla crescente esigenza di intervento sul territorio, sia nella gestione delle problematiche collegate alla viabilità, con la presenza di numerosi cantieri aperti, che per migliorare la sicurezza nei quartieri e per contrastare fenomeni come le “baby-gang”.

Weekend di Pasqua

Da venerdì Santo a Pasquetta la Polizia locale è stata impegnata in un’ampia operazione di controllo, per garantire la regolare gestione delle oltre 120.000 persone giunte in visita Verona.

Verifiche che hanno portato all’identificazione di 489 persone, al controllo di 199 veicoli e alla redazione di 648 verbali. Dagli accertamenti sono stati sequestrati 5 veicoli privi di assicurativa e 3 che sono risultati rubati.

In quattro giorni emessi 25 verbali per accattonaggio e 32 ordini di allontanamento in violazione delle norme a tutela della sicurezza urbana.

Le nuove assunzioni sono state annunciate dal sindaco Federico Sboarina insieme all’assessore alla Sicurezza Marco Padovani e al comandante della Polizia locale Luigi Altamura. Presenti anche i neo vice comandanti Davide Zeli e Massimo Pennella.

“La sicurezza è sempre stata una delle nostre indiscutibili priorità – sottolinea il sindaco –. Da subito ci siamo impegnati per fornire quante più risorse possibili al Corpo della Polizia locale, per garantire il costante controllo di tutto il territorio cittadino. Ricordo le prime assunzioni, con l’arrivo di 65 nuovi agenti, effettuate nel 2019. E, ancora, per la prima volta, l’acquisto e la formazione di due unità cinofile, i cani Pico e Axel, oggi regolarmente impiegati in tutti gli interventi di pattugliamento contro lo spaccio di droga. Ora procediamo con un nuovo importante blocco di assunzioni che, entro l’estate, fornirà 32 nuovi agenti, essenziali per i tanti servizi di controllo messi oggi in campo dalla Polizia locale, sia nella gestione delle ordinarie attività che per i tanti importanti eventi che, da qui a settembre, segneranno il grande calendario della ripartenza in programma a Verona. Rivolgo le mie congratulazione ai neo vice Comandanti Zeli e Pennella, che dal 1° maggio entreranno ufficialmente in carica”.

“A partire dal 2019 è stato posto in essere uno dei più consistenti procedimenti di rafforzamento del Corpo della Polizia locale – dichiara l’assessore –, con l’assunzione di un numero importante di agenti. Ricordo che prima di questa amministrazione, l’ultimo concorso era stato realizzato nel 2007, per acquisire 30 agenti. Con noi, completate anche le selezioni previste quest’anno, il Corpo avrà acquisito un totale di quasi 100 nuovi agenti. Un risultato importante per garantire i tanti servizi che ogni giorno vengono effettuati, senza considerare lo straordinario impiego di agenti e mezzi che, come in quest’ultimo fine settimana di festa, vengono impiegati per il controllo e la sicurezza di cittadini e turisti”.

“Nel weekend di Pasqua – spiega il comandante Altamura – sono giunti a Verona oltre 120.000 persone. Un dato che evidenzia la portata delle tante attività compiute dagli agenti della Polizia locale nelle quattro giornate di forte afflusso. Un servizio che ha riguardato il controllo della sicurezza su tutto il territorio cittadino, con una particolare attenzione rivolta alle vie di accesso della città, dove sono confluiti, in poche ore, un importante numero di veicoli, con il rapido esaurimento dei parcheggi e la conseguente creazione di code. L’arrivo di nuovi agenti rappresenta un passaggio fondamentale per poter garantire, con l’avvio della stagione estiva e la ripartenza di tanti importanti eventi, l’adeguato controllo della città”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter