Menu
Cerca
Bardolino

Sabato a Cisano i sub si immergono per la pulizia dei fondali

L'iniziativa vedrà la partecipazione di oltre una trentina di sub impegnati nelle immersioni e nella pulizia dei fondali del lago lungo quel tratto di costa del Garda.

Sabato a Cisano i sub si immergono per la pulizia dei fondali
Attualità Garda, 04 Giugno 2021 ore 11:49

Una decina di diving club hanno già confermato la propria presenza all’International Scuba Day che si terrà sabato mattina, 5 giugno 2021, al lido di Cisano.

Pulizia dei fondali

L’appuntamento, in programma dalle 9 alle 14, è stato organizzato da Atis Diving Club, una delle più grandi scuole subacquee e centro immersioni del lago di Garda, con il patrocinio anche di Azienda Gardesana Servizi, e vedrà la partecipazione di oltre una trentina di sub impegnati nelle immersioni e nella pulizia dei fondali del lago lungo quel tratto di costa del Garda. Alberto Tumminelli, presidente dell’Atis Diving Club ha spiegato:

Sarà una giornata di immersioni e di festa per inaugurare la stagione subacquea, insieme alle famiglie e ai bambini. Ma sarà anche un momento di impegno a favore dell’ambiente con i sub che si dedicheranno alla pulizia dei fondali”.

I sub aderenti all’iniziativa, infatti, si immergeranno a distanza di un metro l’uno dall’altro e, con l’appoggio di una barca della Guardia Costiera, si dedicheranno al recupero di eventuali rifiuti finiti nel lago. Ad attenderli sulla riva, ci sarà il personale dell’Ufficio Ecologia del Comune di Bardolino che provvederà a smaltire correttamente quanto fatto emergere dai volontari. Angelo Cresco, presidente di AGS ha concluso:

Questo Scuba Day fa propri alcuni valori tipici della nostra azienda, rappresenta la ripresa della stagione di immersioni con particolare attenzione alla sicurezza e all’ambiente del Garda. Come AGS, da sempre siamo impegnati a tutelare il lago, le sue acque e il suo territorio, per questo abbiamo deciso di patrocinare un evento che rappresenta al meglio i nostri principi di cura e di salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo”.