Attualità
Servizio

San Giovanni Ilarione, inaugurata la nuova sede del centro prelievi Ulss 9 Scaligera

Si tratta di un servizio essenziale per le persone fragili di tutta la vallata.

San Giovanni Ilarione, inaugurata la nuova sede del centro prelievi Ulss 9 Scaligera
Attualità Est Veronese, 27 Luglio 2022 ore 08:41

Una nuova sede per il centro prelievi dell’Azienda ULSS 9 Scaligera, gestito a San Giovanni Ilarione dall’associazione ANTEAS - Solidarietà Sociale.

San Giovanni Ilarione, inaugurata la nuova sede del centro prelievi Ulss 9 Scaligera

I nuovi spazi dedicati al servizio, riservato agli over 65 e in programma il giovedì dalle ore 8 in poi, si trovano in via degli Alpini, 10 nella cittadina della Val d’Alpone.
All’inaugurazione erano presenti il Dott. Pietro Girardi, Direttore Generale Ulss 9 Scaligera, la Dr.ssa Maria Beatrice Gazzola, Direttore del Distretto 2-Est Veronese ULSS 9 Scaligera; Luciano Marcazzan, Sindaco di San Giovanni Ilarione; e Augusto Gambaretto, Presidente coordinamento provinciale ANTEAS e Presidente ANTEAS-Solidarietà Sociale di San Giovanni Ilarione.

L’inaugurazione è avvenuta anche alla presenza di numerosi volontari di ANTEAS, un segno dell’importanza, per il territorio e per l’intera valle, di questo centro prelievi collegato direttamente all’Ospedale Fracastoro di San Bonifacio.

Ha sottolineato questa importanza il dott. Pietro Girardi, DG dell’ULSS 9 Scaligera:

"Si tratta di un servizio essenziale per le persone fragili di tutta la vallata. In questo ambulatorio dell’ULSS 9 vengono effettuati oltre 2100 prelievi ogni anno, grazie alla collaborazione con una realtà del volontariato come ANTEAS, un connubio che mantiene un importante servizio anche in una zona non centrale della nostra provincia".

"Il servizio che offre questo centro prelievi è molto utile, a livello periferico e capillare, per la popolazione", conferma la dr.ssa Maria Beatrice Gazzola, Direttore del Distretto 2-Est Veronese ULSS 9 Scaligera.

"Le persone, altrimenti, sarebbero costrette a raggiungere sempre l’Ospedale di San Bonifacio. Si tratta di prelievi semplici, di routine, fissati ogni 15-20 giorni. Il tutto è reso possibile grazie all’impegno del Laboratorio dell’Ospedale di San Bonifacio e dei volontari di ANTEAS. In una struttura della nostra Ulss 9 è stato possibile mettere a disposizione un ambulatorio dedicato a questo tipo di popolazione".

"In questo ambulatorio siamo registrati come centro prelievi, e ci tengo a dirlo", afferma Augusto Gambaretto, Presidente coordinamento provinciale ANTEAS e Presidente ANTEAS-Solidarietà Sociale di San Giovanni Ilarione. "Da Bolca a Monteforte e fino a San Bonifacio, offriamo - fin dal 2017 un servizio a chi ha più di 65 anni, ogni giovedì mattina, dalle ore 08:00 in poi, nello stesso giorno del mercato. Si tratta di un servizio gratuito, reso possibile grazie ai nostri 18 volontari. Ad attuare la procedura del prelievo sono 9 infermieri professionali. Poi possiamo contare su altri volontari per l’inserimento dati e per l’accoglienza delle persone. Lo facciamo con orgoglio, collaborando con l’Ospedale Fracastoro di San Bonifacio e l’Amministrazione Comunale di San Giovanni Ilarione".

Ribadisce l’importanza del centro anche Luciano Marcazzan, Sindaco di San Giovanni Ilarione: "L’attività al centro prelievi di via degli Alpini è frutto della collaborazione tra ULSS 9, ANTEAS e Amministrazione del nostro Comune, capofila per l’intera vallata. Un’attività che continua, ora, in una nuova sede".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter