Attualità
L'aggiornamento

"Stella cadente" colpisce e danneggia l'Anfiteatro: Arena chiusa fino al 30 gennaio

Si cercano di capire le cause dell'incidente. E anche l'entità dei danni...

"Stella cadente" colpisce e danneggia l'Anfiteatro: Arena chiusa fino al 30 gennaio
Attualità Verona Città, 25 Gennaio 2023 ore 09:00

Accertare il prima possibile la causa dell’incidente e l’entità dei danni procurati all’anfiteatro Arena. Muovono su questi due filoni le indagini delle autorità competenti. Procura della Repubblica di Verona e Comando dei Carabinieri Nucleo tutela patrimonio culturale di Venezia e Mestre, stanno raccogliendo tutte le informazioni necessarie per fare chiarezza su quanto accaduto ieri durante lo smontaggio della Stella in piazza Bra. L’obiettivo, è restituire il prima possibile a cittadini e visitatori uno dei monumenti più famosi al mondo.

"Stella cadente" colpisce e danneggia l'Anfiteatro: Arena chiusa fino al 30 gennaio

Come già anticipato, è confermata la chiusura dell’anfiteatro ai visitatori fino al 30 gennaio, con il sequestro del monumento. Al lavoro anche la Soprintendenza per capire l’entità dei danni causati dal distacco della Stella e la loro reversibilità o meno. Solo quando sarà accertata la dinamica dell’incidente il pezzo di stella che ha ceduto potrà essere rimosso. A fare il punto sulla situazione, la Vicesindaca e Assessora all’Edilizia monumentale, avv. Barbara Bissoli.

“Dai primi accertamenti effettuati dalla Soprintendenza, l’impressione è che non tutto sia recuperabile – ha detto Bissoli –. Ci siamo infatti resi conto che a valle dell’incidente c’è molto materiale sbriciolato e quindi sarà molto complesso ricostruire i gradoni così com’erano. E’ necessario ora capire l’entità del danno e quali percorsi sono possibili, per poi decidere i tempi di recupero del monumento.

E’ davvero un dispiacere vedere che il nostro monumento iconico in tutto il mondo e per il quale Verona è conosciuta a livello internazionale ha subito una ferita tale, l’auspicio è che possa essere risanabile ma al momento non è possibile averne certezza. L’indagine è in corso, stiamo aspettando il provvedimento della Procura per quanto riguarda il sequestro delle zone interessate dall’incidente, sia dentro che fuori l’Arena. I cantieri dell’Art Bonus vanno avanti, un’esigenza che abbiamo condiviso con il sostituto Procuratore.

Il Comune è soggetto danneggiato in quanto proprietario del monumento. Mi auguro – conclude la Vicesindaca - che la dinamica dell’incidente e l’entità del danno siano accertati quanto prima per poter restituire l’anfiteatro alla città e a tutti i visitatori che vengono a Verona da tutto il mondo per vedere questo straordinario monumento”.

L’installazione della Stella in piazza Bra è consentita dall’accordo tra la Direzione generale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Comune e prevede che l’Arena sia completamente libera per i lavori di restauro e manutentivi dal 6 novembre al 28 febbraio di ogni anno. Unica eccezione è concessa per la Stella in piazza Bra. Le operazioni di montaggio e smontaggio della struttura vengono affidate da la Fondazione Arena per Verona ad una ditta specializzata.

Seguici sui nostri canali