Menu
Cerca
Verona

Verona capitale del nuoto: al centro Federale Castagnetti due weekend di gare nazionali

Due eventi di livello nazionale, che non fanno che confermare la caratura degli atleti veronesi che ai recenti campionati europei hanno fatto incetta di medaglie.

Verona capitale del nuoto: al centro Federale Castagnetti due weekend di gare nazionali
Attualità Verona Città, 04 Giugno 2021 ore 11:19

E’ un giugno ricco di importanti appuntamenti sportivi per il Centro Federale Nuoto di via Colonnello Galliano, fiore all’occhiello dello sport veronese.

Verona capitale del nuoto

L’impianto natatorio ospita infatti due importanti manifestazioni di livello nazionale, che confermano la centralità di Verona nel panorama dello sport italiano e che assumono ancora più significato nel particolare contesto storico in cui si svolgono.

Si parte già domenica, 6 giugno 2021, con il Campionato italiano giovanile Paralimpico - 1° trofeo ‘Massimiliano Tortella’, per proseguire sabato 12 e domenica 13 giugno con il 6° trofeo ‘Alberto Castagnetti’ categoria giovani.

Due eventi di livello nazionale, che non fanno che confermare la caratura degli atleti veronesi che ai recenti campionati europei hanno fatto incetta di medaglie.

Le competizioni

Campionato italiano giovanile Paralimpico- 1° trofeo ‘Massimiliano Tortella’: domenica 6 giugno 2021, le gare si svolgeranno nella vasca interna da 25 metri, sono iscritte 41 società per oltre 100 atleti, sia maschi che femmine. Nell’ambito dell’evento si svolgerà il Meeting nazionale giovanile Fisdir (disabili intellettivi).

6° trofeo ‘Alberto Castagnetti’ categoria giovani: sabato 12 e domenica 13 giugno, la competizione si sposta nella vasca esterna di 50 metri. Sono iscritte 37 società con 1.145 atleti per 2.205 presenze gara. Domenica 13 alle ore 14.30, prima dell’inizio delle gare del pomeriggio, avrà luogo un momento celebrativo nel ricordo di Alberto Castagnetti, il Commissario Tecnico della Nazionale di Nuoto scomparso il 12 ottobre 2009.

Le competizioni sono state presentate in municipio dall’assessore allo Sport Filippo Rando. Erano presenti: Roberto Cognonato, presidente Comitato Regionale Veneto FIN; Alberto Nuvolari, Centro Federale Nuoto; Sandra Benedet, delegata regionale FINP; Giuseppe Bresciani, consigliere nazionale FISDIR; Rolando Fortini, delegato provinciale CIP; Marco Bovi, presidente della società Verona Swimming Team; Veronica Castagnetti, figlia del C.T. Alberto Castagnetti; Virginia Tortella, ideatrice del Trofeo alla memoria del fratello. Alla presentazione ha partecipato anche un nutrito gruppo di atleti con i rispettivi allenatori: i nuotatori Xenia Palazzo e Stefano Raimondi, il tecnico federale Matteo Giunta con il nuotatore Luca Pizzini, l’allenatore Alberto Burlina con il nuotatore Thomas Ceccon. L'assessore Rando:

“Ci aspettano due weekend ricchi di grande sport e di emozioni. Il nostro Centro Federale di nuoto è una garanzia di successo e di risultati importanti, come Amministrazione non possiamo che continuare a sostenerlo ed essere orgogliosi dei risultati che fanno di Verona una capitale indiscussa del nuoto, compreso quello paralimpico. Lo sport ha anche la straordinaria capacità di azzerare differenze e limiti, a cominciare da quelli fisici. Nel contesto particolare in cui ci troviamo, questi due eventi segnano anche la ripartenza dello sport tanto attesa”.