Verona

Verona, recuperato storico ulivo in centro destinato all'eliminazione

L'albero, di quasi ottant'anni, è stato piantato presso i giardini di Riva San Lorenzo.

Verona, recuperato storico ulivo in centro destinato all'eliminazione
Attualità Verona Città, 26 Agosto 2021 ore 18:33

A causa degli interventi di manutenzione di Acque Veronesi legati alla necessità di convogliare le acque meteoriche che si formano nella zona di Porta Borsari, nella vasca di recupero di Riva San Lorenzo si è dovuto espiantare e spostare un ulivo destinato altrimenti all’eliminazione.

Difesa del patrimonio paesaggistico

“La difesa del patrimonio paesaggistico – ha commentato il vice presidente di Amia Alberto Padovani – costituisce una delle priorità di Amia e grazie alla specifica competenza del nostro personale siamo riusciti a recuperare un ulivo storico, di quasi ottant’anni. La pianta dimorava nel giardino di via Diaz-incrocio Lungadige Panvinio dove ora stanno lavorando i tecnici di Acque Veronesi per sanare alcune criticità relative alla raccolta delle acque".

Piantato in Riva San Lorenzo

"Dopo aver individuato i giardini di Riva San Lorenzo, nello spazio lasciato vuoto dal grande cedro dell’Atlante, sradicato dai violenti fenomeni temporaleschi degli ultimi tempi, i nostri operatori hanno provveduto a rimettere a dimora l’eterno ulivo. Nel giardino, insieme all’antica pianta spicca un’aiuola fiorita che contribuisce ad abbellire quest’area adiacente la Chiesa di San Lorenzo. Un messaggio di speranza e di rinascita nel nostro centro storico”.