PM10 alle stelle

Verona rimane in allerta rossa per lo smog: le limitazioni sui veicoli che restano anche oggi

Si confermano i livelli superiori al limite consentito. Entrano così in vigore nuove misure per il fermo di altre categorie di alimentazione dalle ore 8.30 alle 12.30 di oggi

Verona rimane in allerta rossa per lo smog: le limitazioni sui veicoli che restano anche oggi
Pubblicato:
Aggiornato:

Confermata anche per oggi, mercoledì 31 gennaio 2024, lo stato di allerta rossa a Verona per il superamento del limite giornaliero di PM10 di 50 µg/m3 per almeno 10 giorni consecutivi, come dichiarato da Arpav (Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto). Scendono invece Vicenza e Padova a livello arancione, mentre a Venezia e Treviso la situazione dell’aria rimane critica.

Per tornare in allerta verde saranno necessari almeno 2 giorni consecutivi di rispetto del valore limite giornaliero misurati e previsti.

Blocchi alla circolazione anche oggi

Il comune di Verona già da lunedì 29 gennaio 2024 aveva dichiarato il prolungamento dell’emergenza aria sino a fine mese, cioè fino a mercoledì 31 gennaio compreso, per cui sono state messe in campo ulteriori limitazioni rispetto al livello di allerta 1.

Perciò, rimane il divieto per le tutte le auto a gasolio private fino a Euro 5, i veicoli a benzina fino Euro 2, i diesel commerciali fino Euro 4, i ciclomotori Euro 1. La circolazione per le suddette vetture è vietata dalle ore 8.30 alle ore 18.30. Si dovranno fermare anche i veicoli commerciali diesel Euro 5 dalle 8.30 alle 12.30.

Vediamo però qui di seguito il dettaglio sui livelli di PM10 rilevati in questi giorni dalle stazioni di Arpa Veneto presenti nel Comune di Verona:

  • La qualità dell'aria risulta accettabile per Boscochiesanuova (Tipo di stazione: Fondo Rurale) con una media giornaliera di 10 µg/m3;
  • non si specifica l'indice di qualità per Borgo Milano (Tipo di Stazione: Traffico Urbano), ma si sottolinea una media giornaliera di 72 µg/m3;
  • qualità dell'aria mediocre per Giarol Grande (Tipo di Stazione: Fondo Suburbano) con un indice di 52 µg/m3 di PM10;
  • accettabile invece su Legnago (Tipo di Stazione: Fondo Urbano) con un livello medio di 37 µg/m3;
  • non dichiarato il dato sulla qualità dell'aria per San Bonifacio (Tipo di Stazione: Traffico Urbano), ma presumibilmente mediocre in quanto il livello di PM10 giornaliero si aggira attorno a 56 µg/m3;

Alcuni consigli pratici

Per contribuire al miglioramento della qualità dell’aria, l’Amministrazione invita il singolo cittadino alla prevenzione e all’utilizzo responsabile dell’auto come limitare gli spostamenti o spegnere il motore nei momenti di sosta, oppure ancora di optare per una scelta meno impattante come l’uso dei mezzi pubblici e della bicicletta.

Per le abitazioni invece si consiglia di limitare gli orari di funzionamento degli impianti di riscaldamento e di mantenere sia negli edifici residenziali che pubblici una temperatura attorno ai 18°C.

Altro consiglio è quello di evitare di bruciare sfalci, potature e altri residui agricoli in quanto la combustione prodotta comporterebbe il rilascio di sostanze e polveri inquinanti nell’atmosfera.

Consigli Arpav

La circolazione è consentita limitatamente al tragitto più breve per recarsi al lavoro e tornare a casa per quei lavoratori che a causa dell’orario o della distanza non possono utilizzare i mezzi pubblici. Sono esclusi i veicoli adibiti al trasporto merci alimentati a gasolio Euro 5, i quali possono effettuare carico e scarico delle merci su tutto il territorio comunale nella fascia oraria dalle 8.30 alle 11.

Nessuna limitazione per la circolazione di tutti i veicoli bifuel, ossia con impianti gpl o metano, alimentati sia a benzina che a diesel, purché utilizzino negli spostamenti rigorosamente gpl o gas metano. Possono inoltre circolare le auto a metano, gpl, elettriche, ibride e quelle a benzina sopra Euro 2. Consentito il car-pooling, ossia 3 persone a bordo per le macchine più grandi e 2 per le biposto.

Via libera anche per i veicoli di portatori di disabilità muniti di contrassegno, e a quelli adibiti a compiti di soccorso, come medici in servizio e veterinari in visita domiciliare urgente.

Consigli Arpav

Circolazione

Viabilità senza interruzioni per la Tangenziale Est, da Via Valpantena all’altezza dello svincolo di Poiano fino al raccordo verso il casello autostradale di Verona Est e la vicina Tangenziale Sud, dal raccordo del Casello autostradale di Verona Est fino a quello del Casello di Verona Nord; compresi anche i tratti autostradali ricadenti in territorio comunale.

Possibilità di circolare anche per raggiungere la zona Fiera, Stadio e Palazzetto dello Sport, limitatamente ai percorsi da e per tangenziali e caselli autostradali più vicini, oltre al percorso da tangenziali e autostrade, per raggiungere aree camper a Porta Palio e in via Belfiore.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali