Contrasto allo spaccio

22enne fermato in moto con 10 grammi di cocaina, in casa nascondeva altre 168 dosi

La Polizia Locale lo ha intercettato lungo viale del Lavoro: dalla successiva perquisizione domiciliare sono stati trovati quasi quattro etti di droga. A quel punto è scattato l'arresto

22enne fermato in moto con 10 grammi di cocaina, in casa nascondeva altre 168 dosi
Pubblicato:

Durante i normali posti di controllo notturni, finalizzati a contrastare la guida in stato di ebbrezza, il Reparto Territoriale della Polizia Locale di Verona ha sequestrato lo scorso 26 maggio 2024 quasi quattro etti di cocaina e arrestato uno spacciatore di 22 anni.

Pusher 22enne beccato con 168 dosi di cocaina

L'operazione di controllo è scattata tra sabato 25 e domenica 26 maggio 2024, intorno a mezzanotte, quando una moto Brera 125 che procedeva a forte velocità in viale del Lavoro è stata fermata da una pattuglia.

Il giovane conducente ha iniziato a innervosirsi durante il controllo su strada, che han portato alla scoperta di circa 10 grammi di cocaina.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare ulteriori 370 grammi di cocaina, in parte suddivisi in 168 dosi pronte per lo spaccio e il restante in forma di "sasso". Sono stati rinvenuti anche bilancini di precisione e quasi 9 mila euro in contanti, probabilmente provenienti dalle attività illecite.

Avvisato il pubblico ministero di turno, il 22enne è stato trasferito al carcere di Montorio, dove il Gip ha convalidato l'arresto mantenendo la misura cautelare più restrittiva.

"Il consumo di droga è uno dei principali mali della comunità"

“Grazie alla professionalità degli agenti di Polizia locale – ha dichiarato l’assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi – un ordinario controllo ha portato a un’operazione di contrasto all’attività di spaccio. Centinaia di dosi di cocaina sono state sottratte ai tanti adulti e giovani che ne fanno uso. Il consumo di droga, che alimenta illegalità e dipendenze, si conferma uno dei principali mali che affliggono la nostra comunità”.

Assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali