A Roncà una serata per riscoprire la lingua veneta

L'evento, dal titolo «Lingua Veneta, Lingua Italiana. Due lingue a confronto», avrà luogo lunedì 5 novembre alle ore 20.45, nell’Aula Magna della Scuola Primaria.

A Roncà una serata per riscoprire la lingua veneta
Est Veronese, 02 Novembre 2018 ore 12:14

A Roncà una serata per riscoprire la lingua veneta. L'evento, dal titolo «Lingua Veneta, Lingua Italiana. Due lingue a confronto», avrà luogo lunedì 5 novembre alle ore 20.45, nell’Aula Magna della Scuola Primaria.

A Roncà una serata per riscoprire la lingua veneta

L’«Academia de la Bona Creansa» e l’«Academia de la Lengua Veneta», con il patrocinio del Comune di Roncà, hanno organizzato un incontro davvero suggestivo, dal titolo «Lingua Veneta, Lingua Italiana. Due lingue a confronto», che avrà luogo lunedì 5 novembre alle ore 20.45, nell’Aula Magna della Scuola Primaria, in via Roma 1.

Interverrà il dottor Alessandro Mocellin

Protagonista della serata sarà il relatore, il dottor Alessandro Mocellin, giovane specialista linguistico, che indagherà alcune importanti tematiche come le lingue globali, le lingue ufficiali, le lingue locali e il fenomeno del plurilinguismo. Sarà una serata ricca di spunti, divertente e adatta a tutti.

Il corso

Al termine della serata ci sarà un lauto buffet e la possibilità di iscriversi al Corso di Veneto, che partirà lunedì 12 novembre e che comprende 5 lezioni serali e il rilascio di un attestato di frequenza.

Cos'è l’«Academia de la Bona Creansa»

L’Academia de ła Bona Creansa è una istituzione privata d’eccellenza che opera in tutto il Mondo (con all’attivo eventi in 8 Paesi: Italia, Belgio, Croazia, Francia, Rep. Ceca, Cina, Brasile, Canada) che si occupa dello studio, della ricerca, della revitalizzazione, dell'insegnamento, della promozione, della diffusione e del progresso della lingua veneta, come elemento fondamentale della cultura veneta, manifesto vivente della sua civiltà millenaria.