Menu
Cerca

Aggredisce e ferisce la moglie ad Arcole arrestato dai Carabinieri

La coppia è originaria della Macedonia: non era la prima volta. 

Aggredisce e ferisce la moglie ad Arcole arrestato dai Carabinieri
Cronaca Est Veronese, 01 Aprile 2019 ore 15:48

Aggredisce e ferisce la moglie ad Arcole arrestato dai Carabinieri. La coppia è originaria della Macedonia: non era la prima volta.

Aggredisce e ferisce la moglie ad Arcole arrestato dai Carabinieri

Lo scorso sabato pomeriggio i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Bonifacio sono intervenuti presso l’abitazione di una coppia di macedoni residenti ad Arcole arrestando un 45enne operaio. Questi, al culmine dell’ennesima lite per futili motivi, ha aggredito la coniuge, una 36enne operaia, cagionandole lesioni personali giudicate guaribili in 5 giorni salvo complicanze dai sanitari dell’ospedale di San Bonifacio.

E’ stata lei a chiamare i Carabinieri

Ai militari, giunti solo pochi minuti dopo la chiamata al 112 della vittima, la donna ha raccontato di essere da tempo maltrattata sia fisicamente che psicologicamente. Considerata la gravità della situazione e gli elementi raccolti dagli inquirenti, l’uomo è stato pertanto arrestato per il reato di “maltrattamenti in famiglia”, venendo trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio ove ha trascorso due notti. In data odierna l’arresto dell’uomo è stato convalidato dal Giudice Monocratico del Tribunale di Verona che ha applicato nei suoi confronti la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinarsi a tutti i luoghi abitualmente frequentati dalla moglie e dai suoi figli, in favore dei quali dovrà corrispondere un assegno mensile di mantenimento pari a 400 €.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli