Aggredisce vigilantes e poliziotti, bloccata una donna

E’ di 5 giorni la diagnosi con cui è stato refertato il vigilantes per le percosse ricevute della ladra

Aggredisce vigilantes e poliziotti, bloccata una donna
Cronaca 22 Maggio 2017 ore 18:33

E’ di 5 giorni la diagnosi con cui è stato refertato il vigilantes per le percosse ricevute della ladra

Ieri sera, con l’accusa di “rapina aggravata”, una donna è stata arrestata dai poliziotti delle Volanti nei pressi del Supermercato Pam di via dei Mutilati, all’orario di chiusura.

Più in particolare, la predetta era stata bloccata all’uscita del menzionato supermercato con della merce non pagata e abilmente nascosta nella borsa in suo possesso, azione furtiva che non è sfuggita all’occhio attento del vigilantes il quale l’ha seguita fino al momento in cui superava le casse senza pagare.

Non solo, la ladra, nell’intento di sfuggire al controllo, simulava di essere impegnata in una conversazione telefonica avviandosi verso l’uscita; il vigilantes ha invano cercato di fermarla, tuttavia, è riuscito a sfilarle la borsa con la refurtiva trattenendola all’interno del supermercato e lasciando la ladra all’esterno di esso, grazie alla chiusura della porta scorrevole in vetro.

Vistasi privata del maltolto, la ladra andava su tutte le furie dal momento che prendeva a calci la porta a vetri fino a romperla e determinarne l’apertura; poi, una volta ritornata nel supermercato si scagliava furiosamente contro il vigilantes facendolo oggetto di insulti, calci, sputi e schiaffi, il tutto in presenza di altri dipendenti.

In tale frangente, un’altra donna, verosimilmente una complice, al momento rimasta ignota, recuperava la borsa con la merce asportata e si dileguava a piedi, facendo perdere le sue tracce.

E’ di 5 giorni la diagnosi con cui è stato refertato il vigilantes per le percosse ricevute della ladra, già gravata da precedenti di polizia, la quale veniva dichiarata in stato di arresto, circostanza che la mandava ulteriormente in agitazione al punto che si scagliava anche contro i poliziotti con frasi ingiuriose, minacciosa ed oltraggiose.