Cronaca

Aggressione di famiglia a un connazionale

I motivi che hanno fatto scoppiare la lite sarebbero riconducibili al lavoro.

Aggressione di famiglia a un connazionale
Cronaca Legnago e bassa, 08 Giugno 2018 ore 15:34

Aggressione di famiglia a un connazionale. I motivi che hanno fatto scoppiare la lite sarebbero riconducibili al lavoro.

L'intervento

I Carabinieri di Cologna Veneta sono intervenuti in via Predicale, all’interno del parcheggio dell’ospedale per un’aggressione subita da un soggetto straniero di origini marocchine da parte di un connazionale ieri, giovedì 7 giugno, alle 19 circa.

L'aggressore ha chiamato i carabinieri

Il richiedente l'intervento, tale E.H.A. ha chiamato i carabinieri denunciando un'aggressione appena avvenuta da parte di N.S. un suo connazionale, per motivi di lavoro. Difatti entrambi risultano titolari di cooperative agricole che gestiscono la manodopera per la lavorazione dei campi in larga parte traendo la forza lavoro in soggetti di origine marocchina residenti o domiciliati nella bassa veronese.

Aggressione di gruppo

Sul posto, a dare forza, anche il figlio di E.H.A., tale E.H.M. il quale sceso dalla moto, insieme al padre ha iniziat0 a percuotere N.S. con calci, pugni e testate inferti con il casco ancora indosso. Successivamente, a bordo di altra autovettura, un ulteriore figlio di E.H.A., tale E.H.A e la moglie di quest’ultimo H.F. hanno aiutato buttandosi nell'aggressione divenuta ormai "di famiglia" contro N. S.

I carabinieri e l'ambulanza

L'intervento dei militari di Cologna Veneta coadiuvati da quelli del NOR della Compagnia di Legnago, ha fatto sì che gli aggressori venissero fermati e l'aggredito venisse affidato a un'ambulanza che lo ha trasportato al P.S. di San Bonifacio.

Resoconto legale

Gli aggressori: E.H.A. cittadino marocchino, classe 1961, residente a Pressana, coniugato, titolare di una cooperativa agricola; E.H.M. cittadino marocchino, classe 1992, residente a Pressana, commerciante; E.H.A. cittadino marocchino, classe 1997, residente a Pressana, operaio; H.F. cittadina marocchina, classe 1971, residente a Pressana, casalinga sono stati condotti nella Stazione di Cologna Veneta per accertamenti, al termine dei quali sono stati denunciati per lesioni aggravate in concorso.