Cronaca
Militante di "Fortezza Europa"

Aggressioni durante la partita Hellas Verona - Napoli: arrestato anche l'ultimo ultras

Si tratta di un 22enne con diversi precedenti... E' indagato per resistenza, violenza e lesioni pluriaggravate nei confronti di pubblico ufficiale

Aggressioni durante la partita Hellas Verona - Napoli: arrestato anche l'ultimo ultras
Cronaca Verona Città, 23 Agosto 2022 ore 09:54

In passato si è macchiato di diversi reati. Sempre connessi alle manifestazioni sportive, contro la persona anche legati alla discriminazione razziale. A soli 22 anni ha già un lungo "curriculum" di precedenti di polizia... Ma alla fine, nonostante fosse inizialmente riuscito a fuggire, questa volta dovrà rispondere di fronte alla Legge dei suoi comportamenti in occasione del match tra Hellas Verona e Napoli, nel corso del quale si erano verificate delle violente aggressioni ultras. La questura è stata sulle sue tracce per diverso tempo e poi si è mossa.

Aggressioni durante la partita Hellas Verona - Napoli: arrestato anche l'ultimo ultras

Nel pomeriggio odierno, la Digos di Verona ha eseguito l’ordinanza emessa dal G.I.P. Paola Vacca che ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico del quarto ultras dell’Hellas Verona coinvolto nelle aggressioni perpetrate durante Hellas – Napoli che era riuscito inizialmente a sottrarsi all’arresto.

Trattasi di un 22enne, già noto alle forze di polizia come militante della locale associazione culturale “Fortezza Europa” ed avente diversi precedenti di polizia per reati connessi alle manifestazioni sportive, contro la persona e per discriminazione razziale.

Il 22enne ripreso da alcune telecamere durante gli scontri...

Il tifoso è stato indagato per resistenza, violenza e lesioni pluriaggravate nei confronti di pubblico ufficiale commesse in occasione di manifestazioni sportive (artt. 337, 339, 582, 585, 576 comma 1 numero 5-bis, 61 comma 11 septies c.p.) e per possesso e lancio di materiale (artt. 6 bis e 6 ter L. 401/89).

Sono già in atto le procedure per l’emissione del provvedimento del DASPO per inibirgli l’accesso alle manifestazioni sportive. Continuano, nel frattempo, le indagini per l’individuazione di ulteriori responsabili.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter