Anziani malmenati e rapinati. “Occorrono leggi più severe”

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta il grave fatto di cronaca nera, dove due coniugi di 87 e 86 anni sono stati brutalmente aggrediti e rapinati nella loro abitazione da tre banditi

Anziani malmenati e rapinati. “Occorrono leggi più severe”
Cronaca 20 Luglio 2016 ore 14:28

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta il grave fatto di cronaca nera, dove due coniugi di 87 e 86 anni sono stati brutalmente aggrediti e rapinati nella loro abitazione da tre banditi

“Ancora anziani inermi malmenati e rapinati in un Veneto dove la gente ha sempre più paura e l’abnegazione delle Forze dell’Ordine non può fare miracoli. Occorre tolleranza zero: quella vera, supportata, tanto per cominciare, da leggi più dure, implacabili e applicate senza alcuno sconto”.

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta il grave fatto di cronaca nera accaduto in provincia di Padova, dove due coniugi di 87 e 86 anni sono stati brutalmente aggrediti e rapinati nella loro abitazione da tre banditi.

“Le prime informazioni parlano di un’aggressione di una raccapricciante brutalità – aggiunge Zaia – e non è la prima volta che succede. C’è in giro gente che pratica violenza fine a sé stessa, oltre che delinquere. Vanno stroncati, senza remore”.

“Occorre che il Parlamento dia in questo senso un segnale immediato – incalza il Governatore – con l’inasprimento delle pene, garantendo la certezza che le condanne vengano scontate fino all’ultimo minuto, con una vera legittima difesa, dando carta bianca alle Forze dell’Ordine e dotandole di uomini e mezzi sufficienti per poter proteggere compiutamente i cittadini”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità