Menu
Cerca
Grezzana

Anziano disperso in Lessinia ritrovato dopo una notte di ricerche

L'uomo era uscito di casa per fare un giro in macchina sui monti Lessini, ma arrivato nei pressi del bivio del Pidocchio è rimasto bloccato a causa della neve.

Anziano disperso in Lessinia ritrovato dopo una notte di ricerche
Cronaca Lessinia, 22 Aprile 2021 ore 11:56

Poco dopo le 8 di questa mattina, giovedì 22 aprile 2021, è stato ritrovato l’84enne di Ala (TN), disperso dal pomeriggio di ieri a Erbezzo.

Anziano disperso in Lessinia

Dopo una notte di ricerche, l’uomo del 1937 di Ala (Tn), il cui mancato rientro era stato denunciato ieri verso le 20.30, è stato trovato in buono stato di salute, anche se infreddolito e confuso, intorno alle 8.30 di questa mattina nei pressi di Malga Lavacchietto.

L’uomo era uscito di casa per fare un giro in macchina sui monti Lessini, ma arrivato nei pressi del bivio del Pidocchio è rimasto bloccato a causa della neve. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 20.30 da parte dei familiari che erano stati contattati telefonicamente dall’uomo ma che non riuscivano a trovarlo sulla base delle sue indicazioni.

Operazioni di ricerca

Rimasto bloccato con l’auto nei pressi di malga Lessinia, si era allontanato a piedi forse per chiedere aiuto in qualche malga della zona. Le operazioni di ricerca (Search And Rescue) sono partite in tarda serata, dopo che i familiari fino all’imbrunire lo avevano cercato sulla strada abitualmente percorsa.

I Vigili del fuoco hanno messo in campo 10 unità e 5 mezzi, tra cui un’unità con droni (SAPR) ed elicottero per la ricerca notturna, supportati da Carabinieri locali e soccorso alpino.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino ha chiesto l’intervento della Stazione di Ala, mentre veniva allertata la Stazione di Verona, già impegnata contestualmente in un altro intervento.

La svolta

Le ricerche si sono focalizzate inizialmente lungo le strade nella zona di Fosse e del passo delle Fittanze, sulla base delle indicazioni date dall’uomo con il quale è stato mantenuto un contatto telefonico, senza dare nessun esito.

Attorno alle 3, al Soccorso alpino di Verona è stato chiesto di verificare la strada che da Fittanze porta al Bivio del Pidocchio e tre soccorritori con il quad l’hanno percorsa, assieme all’elicottero di Trento in perlustrazione con le termocamere.

Avuto esito negativo, è stato aumentato il personale in ricerca, facendo preparare il Soccorso alpino di Recoaro – Valdagno e quello di Riva del Garda. Intorno alle 4.30 il ritrovamento della macchina al bivio del Pidocchio senza il conducente che nel frattempo si era allontanato. Le ricerche si sono quindi concentrate nella zona, fin quando una squadra, seguendo delle tracce nella neve, lo ha ritrovato intorno alle 8.30 nei pressi della Malga, a circa 3 chilometri distanza dall’auto. L’anziano è stato ritrovato ancora in vita, un pò frastornato ed infreddolito dalla disavventura.

Sul posto è stato fatto arrivare l’elicottero di Verona Emergenza, che ha provveduto a valutarne le condizioni e a recuperarlo. L’anziano è stato trasferito all’ospedale di Borgo Trento per gli accertamenti del caso.

5 foto Sfoglia la gallery