Verona

Arrestati due uomini: uno doveva scontare sei mesi, l’altro aveva il divieto di dimora nella provincia

Prosegue l'importante lavoro di controllo da parte dei Carabinieri del Provinciale di Verona.

Arrestati due uomini: uno doveva scontare sei mesi, l’altro aveva il divieto di dimora nella provincia
Verona Città, 10 Settembre 2020 ore 15:17

Continua il controllo del territorio della provincia scaligera da parte dei Carabinieri del Provinciale di Verona che ha permesso di trarre in arresto 2 persone, il primo doveva scontare sei mesi di pena mentre il secondo è tornato in carcere per non aver rispettato le prescrizioni relative al divieto di dimora a seguito di un precedente arresto.

Provvedimento di detenzione domiciliare

I militari della stazione di Gazzo Roncanova nella giornata di ieri, hanno dato esecuzione ad apposita ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica di Verona, a carico di un cittadino Italiano classe 1952 residente in zona. Il provvedimento della detenzione domiciliare è stato applicato per insolvenza fraudolenta commessa nel 2014. Con sentenza passata in giudicato, il soggetto è stato ammesso a fruire della detenzione presso il proprio domicilio per la durata totale di mesi 6.

Continuava a frequentare la città

I Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno invece rintracciato ed arrestato un cittadino di origine tunisina classe ’82 che, già arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e colpito dal provvedimento di divieto di dimora nella provincia di Verona, ha continuato a frequentare la città facendo così aggravare la misura a cui era sottoposto nella ben più afflittiva detenzione in carcere. Così, una volta rintracciato è stato portare al carcere di Montorio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità