Cronaca

Fermato per un controllo si rivela essere uno spacciatore: arrestato 28enne

In manette un uomo di origini marocchine di Arcole.

Fermato per un controllo si rivela essere uno spacciatore: arrestato 28enne
Cronaca Est Veronese, 17 Marzo 2019 ore 16:55

Nella notte scorsa i militari dell’aliquota radiomobile della compagnia carabinieri di San Bonifacio, impegnati in un capillare servizio di controllo del territorio, hanno arrestato C.M., cittadino marocchino 28enne che dimora ad Arcole, nullafacente, clandestino, con precedenti di polizia.

Tutto è partito da un normale controllo alla vettura

Il tutto si è verificato nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale quando lo straniero, a bordo di un veicolo insieme ad altri due giovani del posto, ha iniziato a assumere un atteggiamento nervoso, elemento non passato inosservato ai militari. Per questo motivo questi ultimi hanno effettuato un più approfondito controllo, rinvenendo negli abiti dello straniero 2 grammi di hashish. Quindi i carabinieri hanno deciso di estendere la perquisizione al domicilio dello straniero, sito in Arcole. Lì sono stati rinvenuti altri involucri del peso complessivo di 74 gr. di hashish.

Stupefacente già suddiviso in dosi

Lo stupefacente, già suddiviso in dosi preconfezionate per il successivo spaccio al dettaglio, è stato sequestrato insieme a vario materiale per il confezionamento delle dosi.  Il cittadino marocchino è stato dichiarato in stato di arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia carabinieri di San Bonifacio, in attesa di comparire domani, 18 marzo, innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Verona.