Verona

Arriva la via crucis all'Arena di Verona, sale l'attesa per la visita di Papa Francesco il 18 maggio

L'evento si terrà venerdì 29 marzo 2024: un'occasione per i fedeli di tornare a parlare di pace e giustizia

Arriva la via crucis all'Arena di Verona, sale l'attesa per la visita di Papa Francesco il 18 maggio
Pubblicato:

Un doppio appuntamento nel segno della Pace a Verona: venerdì 29 marzo 2024 avrà inizio la via crucis in Arena, mentre il prossimo 18 maggio è attesa la visita di Papa Francesco.

Arriva la via crucis in Arena

Contro le guerre in ogni parte del mondo: questo l'importante tema che animerà la via crucis in Arena il prossimo venerdì 29 marzo 2024 alle 20.45.

Il tradizionale racconto ispirato alla vita di Cristo sarà un'occasione per i fedeli di tornare a parlare di pace e giustizia. La Fondazione Arena di Verona ha preparato appositamente una scenografia unica: a ogni stazione, pezzi che si ricompongono a formare un’unica grande croce sulla sabbia dell’anfiteatro.

Le drammatizzazioni composte dal biblista don Martino Signoretto e interpretate da Michela Ottolini e Alessandro Albertin, daranno vita, di stazione in stazione, all’inatteso dialogo tra due speciali spettatori al seguito dell’uomo della Croce, Pace “l’idealista” e Giustizia “che fa i conti”.

 

Il racconto sarà intervallato da frasi musicali e intermezzi eseguiti della Cappella musicale della Cattedrale di Verona diretta dal maestro Giovanni Geraci, accompagnati dall’organista Letizia Butterin.

Il tutto racchiuso all’interno di una scenografia artistica ideata da Stefano Trespidi, vice direttore artistico di Fondazione Arena, che evoca il dramma degli uomini e delle donne che portano il peso della croce.

Un inno al cessate il conflitto nato soprattutto dopo gli ultimi tragici avvenimenti: l’attentato a Mosca, il conflitto in Ucraina, quello a Gaza.

“C’è una preoccupante escalation – sostiene Domenico Pompili, Vescovo di Verona - non solo nei fatti ma anche nelle parole che spesso evocano adagi antichi del tipo “se vuoi la pace prepara la guerra”, che ha qualcosa di irrazionale perché per preparare la pace non bisogna preparare la guerra”.

Domenico Pompili, Vescovo di Verona

Si attende la visita di Papa Francesco il prossimo 18 maggio

Ma gli appuntamenti in città nel segno della Pace non finiscono qui: Verona è pronta ad accogliere il prossimo 18 maggio papa Francesco. Il programma della visita del pontefice prevede l'accoglienza in piazza san Zeno con i bambini e un momento di dialogo e preghiera nella basilica.

Dall'anfiteatro cittadino, il Papa si trasferirà alla casa circondariale di Montorio per una visita e la condivisione del pranzo. Nel pomeriggio, attorno alle 16 si recherà alla messa allo stadio Bentegodi che chiuderà la giornata.

Papa Francesco
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali