Cronaca

Aspirante suicida salvato

I Carabinieri di Legnago si sono immersi nel fiume e lo hanno riportando l'uomo alla ragione e a riva.

Aspirante suicida salvato
Cronaca Legnago e bassa, 24 Agosto 2018 ore 13:44

Aspirante suicida salvato. I Carabinieri di Legnago si sono immersi nel fiume e lo hanno riportando l'uomo alla ragione e a riva.

L'intervento

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnago mercoledì 22 agosto sono intervenuti a Terrazzo in via Brazzetto in prossimità del ponte sul fiume Adige, in quanto era stato segnalato che un uomo si era immerso nelle acque del fiume per togliersi la vita.

I carabinieri si sono immersi in acqua

Giunti sul posto i militari hanno effettivamente appurato che un uomo italiano del posto, si stava immergendo per commettere l'insano gesto. Immediatamente i Carabinieri, un Brigadiere ed un Appuntato, si sono immersi anche loro per tentare di salvare l'uomo, formando una catena con le braccia per non essere trascinati via dalla forte corrente del fiume.

Uomo convinto e salvato

Arrivati all'uomo e con l'acqua fino al bacino, i due militari hanno incominciato un'attività di negoziazione che è durata 30 minuti prima che l'uomo si convincesse, dando loro la mano e portandosi poi a riva. Ad attenderlo un'ambulanza che lo ha poi portato in ospedale per gli accertamenti.