Cronaca
Numerose lamentele

Assembramenti bus, Filt e Flc Cgil: "Paradossale addossare la colpa alle scuole"

E' necessario garantire le condizioni di sicurezza e l’efficienza del servizio.

Assembramenti bus, Filt e Flc Cgil: "Paradossale addossare la colpa alle scuole"
Cronaca Verona Città, 22 Settembre 2020 ore 13:24

Moltissimi gli studenti che devono percorrere la tratta scuola-casa stipati sul bus pieno.

Diverse difficoltà

Inutile dirlo, sono numerose le lamentele da parte dei genitori che sono costretti a vedere i propri figli "ammassati" sui bus per andare a scuola e, successivamente per tornare a casa. Raffaello Fasoli per Filt-Cgil Trasporti e Beatrice Pellegrini per Flc Cgil puntualizzano:

"Addossare alle scuole, quindi all’utenza finale, la colpa degli assembramenti sui bus, come stanno facendo i vertici di Atv, è semplicemente paradossale, perché scuole e studenti non sono i gestori né tanto meno i coordinatori del servizio di trasporto pubblico locale.
Le difficoltà nel combinare le esigenze di centinaia di istituti scolastici sono comprensibili, molto meno comprensibili sono i ritardi e le reticenze che caratterizzano l’operato e l’atteggiamento dei vertici Atv nonché dell’Ente di Governo del Ttpl fin dall’inizio della Fase 2 dell’emergenza Covid a maggio".

Ripristinare a pieno i servizi

I sindacati proseguono:

"Ancora oggi si continua a scaricare sull’utenza finale la responsabilità di ogni nuova criticità emergente, anche quando le problematiche siano ampiamente prevedibili come nel caso degli assembramenti a cui abbiamo assistito in questi primi giorni di scuola.
Compete al gestore, Atv, in coordinamento con l’ente di governo, formato da Comune di Verona, Provincia di Verona e Comune di Legnago, garantire le condizioni di sicurezza e l’efficienza del servizio, e ciò si realizza ripristinando pienamente tutti i servizi al fine di assicurare corse e frequenze all’altezza di una situazione socio-sanitaria che è ancora di preoccupante allarme. Su questo bisogna lavorare, il resto sono soltanto scusanti per svicolare dalle responsabilità".