Coronavirus

Assistente positiva al Covid, chiuso centro estivo a Verona: tamponi a bimbi e operatori

Il caso emerso nel fine settimana riguarda il centro estivo alla "Gianni Rodari" di Borgo Venezia. Subito scattato il protocollo sanitario.

Assistente positiva al Covid, chiuso centro estivo a Verona: tamponi a bimbi e operatori
Verona Città, 21 Luglio 2020 ore 10:39

Tamponi per tutti gli operatori e  35 bambini che stavano frequentando la struttura.

Positiva un’assistente socio sanitaria

Dopo Vicenza, Verona. Altro caso di un centro estivo con un ospite di “ritorno” gradito: il Covid-19. E’ successo nel fine settimana a Borgo Venezia, negli spazi della scuola elementare “Gianni Rodari”. A risultare positiva, con i primi sintomi manifestati venerdì scorso (tra cui la perdita dell’olfatto), un’assistente socio sanitaria che segue alcuni bambini disabili.

Tamponi a tappeto

La donna, non appena avuto il sospetto potesse trattarsi di Coronavirus, ha subito contattato il medico curante che ha predisposto il tampone poi risultato infatti positivo. Un esito che ha fatto scattare tamponi a tappeto per tutti gli operatori e i bambini, 35, che stavano frequentando il centro estivo.

Centro estivo chiuso

Ieri , lunedì, la struttura è rimasta chiusa e lo sarà finché non ci saranno nuove disposizioni in merito da parte dell’Ulss9 Scaligera.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità