Menu
Cerca

Autobus ungherese andato a fuoco, l’autista ha la malattia del sonno

La tragedia dello scorso 21 gennaio si arricchisce di nuovi, inquietanti, particolari

Autobus ungherese andato a fuoco, l’autista ha la malattia del sonno
Cronaca 31 Marzo 2017 ore 07:40

La tragedia dello scorso 21 gennaio si arricchisce di nuovi, inquietanti, particolari

Quando, lo scorso 21 gennaio, un autobus ungherese con a bordo scolari e insegnanti prese fuoco a seguito di un incidente, lo schock per quella strage fu davvero forte. A distanza di poco più di due mesi emergono ora particolari inquietanti che parlano di lacune evidenti riguardo la sicurezza del pullman.

È stato appurato, infatti, che l’autista del pullman, che si trova tuttora ricoverato a Budapest in gravi condizioni, soffrirebbe della malattia del sonno, la sindrome delle apnee ostruttive.

Secondo il noleggiatore, comunque, il conducente aveva il permesso dei medici di guidare su lunghe tratte. Non la pensano così i genitori delle vittime che, attraverso un avvocato, hanno intenzione di fare causa al noleggiatore stesso e all’assicurazione dal momento che non hanno ricevuto ancora nessun tipo di risarcimento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli