supporto

Bardolino: nuove agevolazioni dal Comune per imprese e cittadini

La cifra stanziata dall’Amministrazione per superare l’emergenza Covid-19 supera i 650 mila euro e comprende agevolazioni fiscali e sospensione del pagamento di alcuni servizi.

Bardolino: nuove agevolazioni dal Comune per imprese e cittadini
Garda, 19 Settembre 2020 ore 18:49

Il Comune di Bardolino prepara nuovi aiuti in favore delle imprese e dei cittadini a seguito dell’emergenza sanitaria ed economica generata dal Covid-19.

Canoni d’affitto ridotti

Saranno tre le aree di intervento previste nei prossimi mesi, a partire dai canoni d’affitto degli immobili di proprietà comunale, che verranno ridotti del 25%, in considerazione della crisi che tutto il settore del turismo ha sostenuto in questi mesi. Marcello Lucchese, assessore al bilancio del Comune ha spiegato:

“Pur vedendo segnali di ripresa non possiamo dimenticare che il territorio ha perso metà della stagione peraltro la parte più importante considerando la tipologia di turista che frequenta il Lago di Garda. Per questo motivo abbiamo cercato di agevolare nel limite del possibile le imprese, favorendo così la loro sopravvivenza e quindi tutto l’indotto che possono creare in termini di occupazione”.

Riduzione della tassa di occupazione del suolo pubblico

Oltre agli immobili di proprietà dell’ente, la riduzione del 25% sul canone di locazione di competenza del Comune varrà anche per i chioschi di proprietà del demanio e delle concessioni demaniali extraportuali, quindi spiagge e pontili. In aggiunta verrà ampliata anche la riduzione del 40% della tassa di occupazione del suolo pubblico in favore delle attività diverse dai pubblici esercizi, quindi negozi e simili. Questi interventi si aggiungono a quelli già messi in campo dal Comune nei mesi scorsi, che fanno raggiungere la ragguardevole cifra di 654 mila euro. Lucchese ha aggiunto:

“Nei prossimi mesi avremo anche un quadro completo delle minori entrate e dei trasferimenti complessivi disposti dallo Stato e in base a questo ci riserviamo l’opzione di adottare ulteriori agevolazioni a supporto di cittadini e attività”.

Nel conto complessivo di oltre 650mila euro rientra in favore delle imprese la riduzione del 50% dell’imposta sulla pubblicità, del 67% della Cosap per i pubblici esercizi, del 25% sulla TARI, mentre in favore dei cittadini rientra la sospensione del pagamento delle rette scolastiche degli asili, dello scuolabus e del servizio mensa per il periodo marzo giugno 2020. Lucchese ha concluso:

“Far quadrare i conti quest’anno è complicato anche per gli enti pubblici ma siamo consapevoli che è nostro compito aiutare il territorio in ogni modo possibile, in attesa che si possa tornare alla normalità e alla gestione ordinaria della parte economica del Comune”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità