Menu
Cerca
Polizia locale

Beccato rider irregolare: lavorava senza contratto per una pizzeria

Il titolare della pizzeria rischia una multa da oltre 10mila euro. Nell'ambito dei controlli sono stati individuati altri soggetti irregolari: si tratta di altri due rider e del conducente di un camion.

Beccato rider irregolare: lavorava senza contratto per una pizzeria
Cronaca Verona Città, 30 Aprile 2021 ore 13:44

Proseguono i controlli sul territorio da parte della Polizia locale, per il contrasto del lavoro irregolare. Dalle verifiche effettuate sono stati individuati tre rider irregolari, ciclofattorini dediti alle consegne a domicilio, ed un autista di autocarro in attività senza un regolare contratto.

Beccato rider irregolare: lavorava senza contratto per una pizzeria

I rider fermati sono risultati tutti fuori regola con i controlli dell’Ispettorato Provinciale del Lavoro.

Uno di loro, un cittadino marocchino privo del contratto di assunzione, ha tentato la fuga per evitare il controllo. Per la pizzeria in cui lavorava abusivamente la sanzione amministrativa va da 1.800 a 10.800 euro.

L’autista di autocarro, di nazionalità algerina, anch’esso privo di regolare contratto di assunzione, è stato invece individuato a seguito di un incidente stradale, verificatosi in zona Borgo Venezia, in cui è rimasto coinvolto.

“I controlli sui rider da parte della Polizia locale – spiega l’assessore alla Sicurezza Marco Padovani – sono scattati nel 2020 in occasione del primo lockdown e di alcuni incidenti stradali. Fortunatamente, le verifiche effettuate mostrano oggi un’attività lavorativa in gran parte regolare, strutturata su assunzioni dirette o partite IVA”.