Cronaca

Biciclette intralcia traffico rimosse

Rimossi 15 mezzi tra la stazione e piazza Bra, non permettevano un fluido passaggio di pedoni, carrozzine e utenti dei bus.

Biciclette intralcia traffico rimosse
Cronaca Verona Città, 23 Agosto 2018 ore 20:20

Biciclette intralcia traffico rimosse. Rimossi 15 mezzi tra la stazione e piazza Bra, non permettevano un fluido passaggio di pedoni, carrozzine e utenti dei bus.

La rimozione

Ieri, mercoledì 22 agosto,  gli agenti della Polizia municipale, con il supporto di Amia, hanno rimosso 15 bici da piazzale XXV Aprile, Palazzo delle Poste e piazza Bra. L’intervento si è reso necessario per togliere da rastrelliere, pali e recinzioni quei mezzi agganciati irregolarmente che intralciavano il passaggio di pedoni, passeggini e carrozzine e ostacolavano la salita e discesa dagli autobus. In alcuni casi, la rimozione si è resa necessaria per tutelare monumenti, edifici e piazze di valore storico-architettonico.

Rottami smaltiti, gli altri sono in magazzino

Alcuni rottami sono stati smaltiti, mentre i mezzi integri sono stati portati in un deposito. I proprietari possono rientrare in possesso delle biciclette facendone richiesta all'Ufficio Denunce della Polizia municipale, aperto nei giorni feriali, dalle 8 alle 12.

Il parcheggio selvaggio, degrada

La regolamentazione della sosta selvaggia delle biciclette è necessaria per eliminare rottami e mezzi abbandonati che, spesso agganciati a rastrelliere, occupano posti inutilmente e creano degrado, ma anche per garantire il passaggio sui marciapiedi e per preservare monumenti ed edifici storici.