Verona

Bigon (PD): “Caos del trasporto scolastico? Serve sforzo straordinario”

Si riflette sulle condizioni in cui viaggiavano gli studenti già prima dell’epidemia.

Bigon (PD): “Caos del trasporto scolastico? Serve sforzo straordinario”
Verona Città, 09 Settembre 2020 ore 10:43

Si torna a parlare del trasporto scolastico.

Bus ben oltre il limite della capienza

Anna Maria Bigon a proposito delle polemiche sul trasporto scolastico alla vigilia del rientro in classe afferma:

Sul trasporto scolastico siamo in una situazione emergenziale ma scontiamo anche i ritardi storici della Regione, così come delle amministrazioni locali di centrodestra, che non hanno adeguatamente investito sul Tpl. Le condizioni in cui viaggiavano gli studenti erano inaccettabili già prima dell’epidemia, con bus ben oltre il limite della capienza, ma nessuno si era posto il problema”.

Mancano i fondi dalla Regione

Bigon ha spiegato:

“Il Governo con il Decreto Liquidità e il Decreto Agosto ha messo a disposizione fondi importanti, la Regione non ha fatto altrettanto per quanto di sua competenza. Avevamo chiesto uno stanziamento speciale durante la variazione di bilancio, un fondo per compensare le aziende delle minori entrate dalla vendita di biglietti e abbonamenti, proposta ovviamente bocciata”.

Bigon parla di scelte non fatte e afferma:

“L’ondata di auto sulle città paventata dal vicesindaco di Verona non è purtroppo una novità, ma il frutto di precise non scelte. Si poteva per esempio cercare un accordo con il trasporto privato come evidenziato qualche giorno fa da Cna. Invece si è preferito fare polemica con il Governo sulla capienza, insistendo sui mezzi a pieno carico e sulle mascherine a bordo. Anche le piste ciclabili restano delle incompiute, perché pensate soprattutto in funzione del turismo anziché dell’uso quotidiano di studenti e lavoratori: occorre invece investire nel loro potenziamento e completamento; dobbiamo garantire un’alternativa, sostenibile, alla mobilità privata con auto e scooter”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità