Cronaca
Terribile incidente

Cade nel silos alla cantina sociale: un operaio è in fin di vita, gravissimo il collega che voleva soccorrerlo

E' successo poco fa, alle 11.30 in via Belvedere a Verona...

Cade nel silos alla cantina sociale: un operaio è in fin di vita, gravissimo il collega che voleva soccorrerlo
Cronaca Verona Città, 02 Settembre 2022 ore 13:49

Le prime informazioni inviate ai giornalisti hanno tracciato i contorni di una tragedia. Le Forze dell'ordine e i soccorritori giunti sul posto, infatti, hanno raccontato di aver trovato un operaio morto e uno gravissimo. Ora, però è arrivato un aggiornamento da parte dei Carabinieri: il 21enne di cui inizialmente era stato dichiarato il decesso, è vivo. Anche se le sue condizioni sono disperate. L'altro, un 37enne, è gravissimo dopo aver riportato un trauma cranico importante.

Cade nel silos alla cantina sociale: morto un operaio, gravissimo il collega che voleva soccorrerlo

Sono stati attimi frenetici, febbrili. Prima l'incidente sul lavoro, poi la chiamata ai soccorritori e alle Forze dell'ordine. E infine la corsa contro il tempo, l'intervento per tentare di salvarli, il trasferimento in ospedale. In quei momenti, sono state diffuse agli organi di stampa delle informazioni errate. Si era parlato di un operaio trovato senza vita dopo una caduta. E di un secondo gravissimo, anche lui dopo essere precipitato per tentare di salvare il collega.

In queste momento, però, alle 17.20 di oggi venerdì 2 settembre 2022, i Carabinieri hanno condiviso una nuova nota sull'incidente sul lavoro che si è verificato in via Belvedere a Verona. Si scrive che il giovane dato per deceduto è vivo. Le sue condizioni sarebbero davvero disperate, tuttavia seppure le sue funzioni vitali risultino compromesse, il cuore batte ancora. La speranza, insomma, è che il 21enne riesca a reagire. L'altro, invece, un 37enne, è ricoverato per un importante trauma cranico.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter