Cronaca

Caldo in Veneto dichiarato lo stato di allarme

Disposta l’attivazione immediata delle particolari forme di organizzazione assistenziale.

Caldo in Veneto dichiarato lo stato di allarme
Cronaca Verona Città, 30 Luglio 2018 ore 17:05

Caldo in Veneto dichiarato lo stato di allarme. Disposta l’attivazione immediata delle particolari forme di organizzazione assistenziale, rivolte particolarmente ad anziani e portatori di malattie croniche.

Caldo in Veneto dichiarato lo stato di allarme

Alla luce delle previsioni contenute nel Bollettino del Disagio Fisico e della Qualità dell’Aria per la Regione del Veneto emesso oggi da Arpav - Dipartimento Sicurezza del Territorio - Centro Meteorologico di Teolo, consultato il dirigente medico reperibile di turno, è stato dichiarato lo Stato di allarme climatico per disagio fisico da oggi 30 luglio 2018 al 2 agosto 2018 per le zone Costiera, Pianeggiante Continentale, Pedemontana e Montana del Veneto.

Le contromosse

Di conseguenza, l’Assessore alla Sanità Luca Coletto ha disposto l’attivazione immediata delle particolari forme di organizzazione assistenziale, rivolte particolarmente ad anziani e portatori di malattie croniche, respiratorie, o comunque a rischio. È attivo il numero verde 800 462 340 realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo nonché il servizio di reperibilità al numero verde 800 990 009 per la segnalazione di eventuali emergenze di competenza della Sezione Protezione Civile. Il Centro meteororologico di Teolo formulerà quotidianamente una previsione sul disagio fisico e sulla qualità dell'aria, che sarà trasmesso a tutte le strutture coinvolte nell'emergenza.

I decessi

Il Sistema epidemiologico regionale continuerà anche quest'anno il monitoraggio dei decessi nei Comuni capoluogo di provincia e nei comuni non capoluogo con più di 25mila abitanti per valutare l'effetto di eventuali condizioni climatiche estreme sulla mortalità generale.